Le forze dell’ordine con una operazione capolavoro hanno messo fine all’ultradecennale latitanza del camorrista Marco Di Lauro. E lui la prende così.

Nel primo pomeriggio di oggi è terminata la fuga del superboss della camorra, Marco Di Lauro. L’uomo, figlio dell’altrettanto pericolosissimo boss “Ciruzzo ‘o milionario” era latitante da 14 anni. Il camorrista è stato individuato nel quartiere collinare di Chiaiano a Napoli. Si trovava all’interno di una palazzina dove viveva in affitto con la moglie ed i suoi gatti. Le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’appartamento dopo aver circondato lo stabile, bloccando Di Lauro subito dopo che questi aveva mangiato un piatto di pasta. Nella casa c’era anche una saletta adibita a palestra personale, per il resto non è stato notato niente di eclatante. Marco Di Lauro avrebbe fatto una richiesta curiosa alle autorità che lo hanno posto in manette: “Prendetevi cura dei miei gatti”.

LEGGI ANCHE –> Torino: uomo ucciso a colpi di pistola, arrestato il colpevole