crash test (websource)

Punteggio massimo nel corso dei crash test Euro NCAP 2019 per Mercedes-Benz classe G, Honda CR-V e Seat Tarraco.

Ai test dell’Euro NCAP 2019, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, tutti e tre i fuoristrada hanno ottenuto le tanto ambite 5 stelle.

L’Honda CR-V ibrida a benzina cavalca l’onda del suo predecessore del 2013 che aveva ottenuto gli stessi ottimi risultati. Sicurezza quasi perfetta tranne che per piccoli accorgimenti relativi al collo dei passeggeri disposti nei sedili posteriori.

5 stelle anche per la Seat Tarraco che condivide la piattaforma con la Volkswagen Skoda Kodiac, già premiata con il massimo dei voti nel 2017. 97% di protezione degli occupanti per la Tarraco che non raggiunge la perfezione per alcune piccole critiche riguardo alla conformazione del sedile posteriore.

Al di là di piccole imperfezioni riguardanti la protezione dei passeggeri anteriori e posteriori in caso di incidente frontale, anche la Mercedes-Benz Classe G si aggiudica le 5 stelle in tutte le aree di valutazione.

Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia, si è dichiarato molto contento dei nuovi sistemi di valutazione:

Siamo soddisfatti che, malgrado protocolli sempre più severi, tre autovetture delle stessa categoria, ma di marche diverse, abbiano ottenuto il punteggio massimo. Colpisce, soprattutto, il fatto che tutti i modelli siano dotati di freno automatico di emergenza (AEB), in grado di riconoscere pedoni e ciclisti. Un quadro che sottolinea, ancora una volta, l’importanza del lavoro svolto da un organismo indipendente come Euro NCAP, nel sensibilizzare media, opinione pubblica, consumatori e costruttori su quanto le nuove tecnologie sono in grado di fare per un valore fondamentale per tutti noi come la sicurezza”.