MXGP, Tony Cairoli all’assalto del 10° Mondiale

0
374

Tony Cairoli

MXGP, Tony Cairoli all’assalto del 10° Mondiale

Diciannove giri, trentotto manche e sette mesi di FIM MXGP Motocross World Championship iniziano questo fine settimana con il Gran Premio della Patagonia Argentina sul famoso circuito di Neuquen. Campioni in carica in entrambe le classi MXGP e MX2, Red Bull KTM, si recano in Sud America fortemente motivati ​​a inseguire la possibilità di un’altra campagna memorabile.

Tony Cairoli inizia la sua sedicesima stagione nel Campionato Mondiale FIM, va in cerca del decimo titolo mondiale di Motocross e spera di migliorare il suo totale di 85 vittorie in carriera. Il 2019 sarà la nona volta come pilota della Red Bull KTM. Cairoli, che ha vinto il Gran Premio d’apertura solo due volte nei suoi dieci anni nella classe regina (ma vanta anche sette corone in quel momento), cercherà la sua prima vittoria a Neuquen dopo essere arrivato così vicino dodici mesi fa.

Sfortunatamente il pilota siculo sarà l’unico rappresentante della Red Bull KTM nella classe regina con il campione del mondo in carica Jeffrey Herlings ancora in panchina dopo essersi rotto il piede destro a gennaio. L’olandese inizierà prosegue la sua riabilitazione e dovrebbe tornare in pista l’11 marzo. “Non ho mai avuto grandi risultati in Argentina e sto ancora cercando la vittoria, ma per me è davvero un bel GP. La posizione è ottima, così come la pista e l’atmosfera creata dai fan, quindi non vedo l’ora di andarci. Naturalmente la stagione è davvero lunga e questa è solo la prima gara, ma vedremo tutti “dove siamo” e come andranno le cose. Le prime gare non sono davvero la chiave per tutto il campionato – e ho visto questo nei miei anni in GP – ma è importante costruire un buon inizio e una buona spinta dall’inizio”.