DAZN: MotoGP, SBK, calcio e sport minori a 5€ al mese

DAZN, la nuova piattaforma che trasmetterà il Campionato del Mondo MotoGP in Spagna, ha presentato la nuova stagione a Madrid con la presenza di Marc Márquez e della squadra che sarà responsabile delle trasmissioni.

Veronica Diquattro, Vicepresidente esecutivo DAZN nell’Europa meridionale, ha accolto con un messaggio chiaro. “Segnerà una nuova era. In ogni paese siamo riusciti ad aumentare il pubblico e ad ottenere più seguaci per gli sport. La Spagna è l’ottavo mercato in cui siamo arrivati in due anni. Abbiamo trasmesso più di 25.000 eventi live. Vogliamo crescere e arrivare in 20 paesi nel 2020. Un paese in cui lo sport non è una forma di intrattenimento, ma di vita, vogliamo restituire lo sport agli spagnoli, che avranno il controllo sulle competizioni”.

Come vederlo? Su telefoni cellulari, tablet o Smart TV, cinque dispositivi per account e due contemporaneamente. Trasmetterà in esclusiva MotoGP, Superbike, WRC, Premier League dal prossimo anno e per tre anni, Coppa Italia, pallacanestro Euroleague per tre anni, oltre a Eurocup, Boxe e sport di lotta. Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna, si è dimostrato un forte sostenitore del nuovo modo di trasmettere le gare: “Pensiamo che sia il modo migliore per i nostri fan di vedere ciò che vogliono, riteniamo che sia un passo necessario e il futuro. È il momento ideale per farlo, il motociclismo sta attraversando un momento interessante. Prezzo? 4,99 al mese, un mese gratis e due mesi di prova, senza impegno. “Sappiamo quanto sia importante il calcio, vedremo opportunità di mercato per il futuro… Vedremo opportunità di collaborazione, ora lasciamo che i fan vedano cos’è lo streaming… Il prezzo è giusto per il catalogo, non ci sarà pubblicità all’inizio, ma più tardi”.