Maverick Vinales (Getty Images)

MotoGP | Maverick Vinales: “Ci manca ancora qualcosa in accelerazione”

Maverick Vinales è consapevole che la strada da percorrere per Yamaha è ancora molto lunga per agguantare Ducati e Honda, ma a differenza di Valentino Rossi lo spagnolo riesce già a vedere la luce alla fine del tunnel ed è speranzoso.

Come riportato da “Sky Sport”, Maverick Vinales alla fine di questa seconda giornata di test ha così affermato: “Sono contento che oggi siamo riusciti a migliorare nell’area dove ieri pensavamo che dovevamo essere un po’ più forti. Però comunque ancora ci manca qualcosa. Domani bisogna continuare a lavorare, ma siamo sulla strada giusta”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Maverick Vinales CLICCA QUI

La M1 pecca ancora in accelerazione

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Bisogna lavorare sull’accelerazione che credo sia il nostro punto debole. Abbiamo cercato di guadagnare soprattutto un po’ di grip. Quello era importante farlo e l’abbiamo fatto. Però dal primo all’ultimo settore sui rettilinei perdiamo davvero tanto. Domani dobbiamo migliorare l’elettronica in quella zona lì”.

Infine Maverick Vinales ha così concluso: “Dobbiamo migliorare di più in quell’aspetto, quindi si deve migliorare”. Insomma a quanto pare lo spagnolo ritiene che questa M1 non sia ancora a livello di Ducati e Honda in accelerazione. Il punto debole di questa moto continua ad essere l’elettronica che non permette ad un motore, a quanto pare quest’anno buono, di esprimere tutto il proprio potenziale.

Antonio Russo