Coppia di coniugi anziani vittima di un raptus: salvati dalle urla

0
167
Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

Una donna 35enne ha accoltellato i genitori di 77 e 79 anni a Piumazzo di Castelfranco (Modena). Le due vittime sono ora ricoverate in ospedale in gravissime condizioni. La 35enne è stata arrestata e accompagnata anch’essa presso la struttura ospedaliera dove è piantonata dalle forze dell’ordine.

Domenica di sangue in un piccolo centro della provincia di Modena, Piumazzo di Castelfranco, dove una donna di 35 anni al termine di un’accesa lite ha accoltellato i genitori di 77 e 79 anni in preda ad un raptus. La donna, Elena Gherardi dopo aver accoltellato i genitori si è barricata nell’abitazione dove poco dopo sono arrivati i soccorsi chiamati dai vicini di casa allarmati dalle urla dei due coniugi. Le vittime sono state subito soccorse dal personale sanitario e poi in seguito trasportate d’urgenza in gravissime condizioni presso l’ospedale di Baggiovara dove lottano tra la vita e la morte. Anche la 35enne è stata trasferita all’ospedale della frazione del comune di Modena, dove si trova piantonata in stato di arresto.

Donna 35enne accoltella i genitori: i due anziani in gravissime condizioni

Una donna in preda ad un raptus si è scagliata contro i genitori con un coltello da cucina. La tragedia è avvenuta a Piumazzo, frazione di Castelfranco in provincia di Modena, intorno alle 13 dove Elena Gherardi, 35enne disoccupata dopo una lite ha afferrato un coltello da cucina e ha accoltellato i genitori di 77 e 79 anni nell’appartamento di questi ultimi. Dopo il terribile gesto la donna si è barricata in casa, al secondo piano di una palazzina di via Ciro Menotti vicina al centro, ma la madre nonostante le ferite avvicinandosi al balcone ha gridato aiuto. Le urla disperate dell’anziana hanno allarmato i vicini i quali hanno subito contattato i soccorsi. Arrivati sul posto i sanitari del 118 ed i Carabinieri di Castelfranco si sono ritrovati di fronte una scena raccapricciante con sangue ovunque e i due coniugi feriti gravemente dai colpi di fendente. Dopo le prime cure sul posto le due vittime sono state subito trasferite presso l’ospedale di Baggiovara dove ora sono ricoverate in gravissime condizioni. La figlia 35enne, che in passato era stata in cura per problemi psichici, è stata posta in stato di arresto accusata di duplice tentato omicidio e anch’essa trasportata in ospedale, dove si trova piantonata al reparto di Diagnosi e cura. I militari dell’Arma stanno indagando sul caso per ricostruire la vicenda e risalire al movente.

Leggi anche —> Maltempo nel weekend: tragico bilancio