Uccisa e mangiata a pezzi dal figlio a causa di un litigio

0
131
(foto dal web)

L’incredibile e macabra storia di cannibalismo è avvenuta a Madrid.

Un ragazzo di 26 anni, a seguito di un litigio, ha ucciso e ridotto a pezzettini la madre; in seguito ne ha mangiato i pezzi insieme al suo cane.

Quello che è rimasto della donna 66enne, Maria Soledad Gomez, è stato trovato dalla polizia a seguito della denuncia da parte di un’amica della donna che non la vedeva da un mese. Gli uomini del corpo di polizia sono quindi giunti in casa della donna, dove abitava insieme al figlio, il quale sembrava molto scosso alla vista degli agenti che hanno subito chiesto di poter entrare in casa.

Alla scoperta del cadavere, diviso e nascosto in diversi contenitori, un agente è dovuto uscire dalla casa in preda allo shock. Secondo i racconti dei vicini la madre veniva spesso maltrattata e picchiata dal figlio e lo aveva denunciato per ben 12 volte.