Test MotoGP, Alex Rins vola con il doppio scarico

0
208
Alex Rins
Getty Images

Test MotoGP, Alex Rins vola con il doppio scarico

Alex Rins, pilota ufficiale della Suzuki, è tornato in forma. Lo spagnolo ha chiuso al secondo posto nella prima giornata di test in Qatar, con un gap di 0,108 secondi dal miglior tempo di Maverick Vinales. Suzuki ha mostrato alcune novità. Rins aveva due telai disponibili, in uno di questi i montanti in alluminio erano rinforzati da carbonio. C’era anche un nuovo scarico Akrapovic con due terminali sul lato destro accanto al forcellone.

Per tutte le news sui test MotoGP in Qatar LEGGI QUI

Rins anticipa altre novità per la Suzuki

Solo un decimo ha separato Alex Rins dal miglior tempo, confermando il buon stato di salute della GSX-RR. “Il sabato è stato molto buono, il mio ritmo era buono. Abbiamo provato alcune cose diverse e siamo stati in grado di confermare che molte delle cose su cui abbiamo lavorato in Malesia funzionano bene”, ha dichiarato il pilota della Suzuki. “La squadra e io siamo molto contenti dei progressi, ma stiamo cercando di migliorare ancora di più, nell’elettronica e nel giro veloce. Siamo sulla strada giusta, ma non è mai abbastanza”, ha annunciato lo spagnolo.

Il nuovo scarico non apporta grandi miglioramenti, ma fa guadagnare qualcosa in termini di velocità massima. “Questa è sempre una buona cosa perché siamo un po ‘indietro rispetto a Honda, Ducati e forse KTM… Il sabato si è concluso al 2° posto, in Malesia abbiamo concluso al 12° posto alla fine del terzo giorno, ma con un ottimo ritmo. Penso che sia troppo presto per essere veloce su un giro. Tutti sono sicuri di migliorare il loro tempo sul giro il terzo giorno. Ci lavoreremo – ha concluso Alex Rins -. C’è dell’altro su cui lavorare”.