Lutto per Mara Venier, su Instagram: “Ti ho voluto tanto bene” – FOTO

Mara Venier
Mara Venier (foto dal web)

Lutto per la famiglia Rizzoli e per la conduttrice televisiva Mara Venier. Venerdì si è suicidato nella sua tenuta di Pavia Alberto Rizzoli, erede della famosa famiglia di editori e cugino della Venier.

L’editore Alberto Rizzoli, erede ed ex amministratore delegato della famosa casa editrice, si è suicidato nella sua tenuta di Pavia. Secondo una prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, Alberto malato probabilmente di tumore ai polmoni ha impugnato una pistola legalmente detenuta ed ha fatto fuoco contro sé stesso. A ritrovarlo ancora in vita, ma in gravissime condizioni è stato un guardiacaccia della Garzaia di Villarasca, a Rognano, il quale ha avvertito subito i soccorsi. Trasportato in ospedale poco dopo l’arrivo al pronto soccorso del San Matteo di Pavia, Alberto è deceduto. L’uomo era anche cugino della nota conduttrice Rai Mara Venier, la quale ha voluto salutarlo con un commovente post pubblicato sul proprio profilo Instagram.

Mara Venier su Instagram: “Ti ho voluto tanto bene” – FOTO

Alberto mio, ti ho voluto tanto tanto bene e mi mancherai moltissimo. RIP“. Questo il messaggio accompagnato da una foto che li ritrae insieme pubblicato dalla conduttrice Rai Mara Venier su Instagram per salutare il cugino Alberto Rizzoli, suicidatosi venerdì. Rizzoli si è sparato nella sua tenuta di Pavia, probabilmente perché gravemente malato di un tumore ai polmoni. Il 74enne era un erede della nota casa editrice Rizzoli, per la quale aveva iniziato a lavorare all’età di 19 anni e di cui nel 1974 per cinque anni divenne amministratore delegato. Nipote di Angelo Rizzoli, fondatore dell’azienda, Alberto dopo aver lasciato la società di famiglia perché in disaccordo con la gestione del fratello Angelo aveva fondato nel 1980 la casa editrice Quadratum, editrice di riviste come La Cucina Italiana, Successo e Weekend. Una volta definitivamente abbandonato il mondo dell’editoria Alberto si dedico interamente alla sua tenuta agricola all’interno dell’oasi naturalistica di Villarasca a Rognano, in provincia di Pavia, il luogo dove si è tolto la vita. Anche la sorellastra Isabella, nata dal secondo matrimonio di Andrea Rizzoli, si suicidò nel 1987 a soli 23 anni.

Leggi anche —> Amadeus incredulo: la Bella perde le staffe in diretta