Addio ad Elena, mamma e farmacista morta a 40 anni

0
13440

Elena Carisio era una mamma solare, bella e piena d’amore per il suo Mattia e per le sue splendide figlie. Elena era una farmacista competente con una voglia matta di di scrivere libri e di far sentire la sua voce attraverso la scrittura sua altra grande passione.

Una donna molto sensibile che con un suo libro ha dato una mano alla popolazione di Amatrice.

Anche per questo la notizia del prematuro decesso di Elena Carisio, 40 anni di Palestro, paesino in provincia di Pavia ma alle porte di Vercelli, ha sconvolto un’intera comunità.

Lei aveva lavorato prima alla parafarmacia della Bennet di Casale Monferrato e poi  a Vercelli in via Gioberti. Una malattia terribile non le ha lasciato scampo e ha lasciato un vuoto incolmabile. Non meritava questo Elena. Non è giusto. Non doveva finire cosi.

Sposata e mamma di due bambine, aveva scritto due libri, editi da Effedì: “Voglio conoscere Luciano Ligabue, storia di nebbia e rane”, che le aveva davvero poi permesso di conoscere il musicista e “Contro il cielo” destinato a sostenere la ricostruzione del sisma che ha devastato Matrice e i paesi limitrofi.

A ricordare la donna , in un commuovente post, sono gli amici della banda di Acquasanta Terme, conosciuti durante il suo apporto per i paesi terremotati del centro Italia: “Oggi pomeriggio è venuta a mancare Elena Carisio una donna speciale che si è prodigata per aiutare le popolazioni terremotate, aveva scritto un libro e con il ricavato aveva comprato un clarinetto basso e un oboe per la minibanda è la banda inoltre grazie al suo interessamento e a quello dell’amministrazione Comunale di Palestro siamo stati invitati per due anni alla rievocazione storica della Battaglia di Palestro. Tutti i componenti del complesso bandistico si stringono al dolore che ha colpito la giovane famiglia”.

Un messaggio che ricorda Elena in tutto e per tutto lo ha scritto sulla sua bacheca la sua amica Cristina:

Tu che facevi i cartelloni più belli xkè eri la più brava a disegnare, 
Tu che al campo scuola per animatori volevi fare il laboratorio di cuoio!! 
Tu che abbiamo fatto tutte le recite insieme
Tu che avevi sempre i capelli perfetti
Tu che mi hai fatto rimandare la partenza per le ferie xkè dovevo assolutamente suonare e cantare al tuo matrimonio
Tu che mi hai detto “è femmina e il nome ti piacerà di sicuro” e avevi ragione
Tu che quando mi sentivi cantare poi mi scrivevi che ti avevo emozionato come la prima volta
Tu che arrivavi sempre in ritardo, ti questa volta sei arrivata puntuale e ci hai spiazzati tutti…grazie Amica nostra per il viaggio fatto insieme
Che la terra ti sia lieve e il nuovo vivere sereno

Il funerale di Elena Carisio verrà celebrato nella chiesa di San Martino a Palestro alle 15 martedì 26 febbraio 2019.