MotoGP, test Qatar: tempi e classifica Day-1. Vinales davanti a tutti

0
1315
Maverick Vinales
Maverick Vinales (©Getty Images)

MotoGP 2019, test Qatar: risultati Day-1. Vinales precede Rins, Ducati e Rossi.

Si apre nel segno di Maverick Vinales questo primo giorno di test MotoGP 2019 in Qatar. Con il tempo di 1’55″051 il pilota del team Monster Energy Yamaha si è messo davanti a tutti sul circuito di Losail. Lo spagnolo conferma di avere buon feeling con la nuova M1.

A soli 108 millesimi c’è Alex Rins, che anche oggi ha ribadito la propria competitività in sella alla Suzuki. Il rider catalano può essere la sorpresa del 2019 per quanto riguarda le lotte per podi e vittorie. Tempi interessanti per lui nel pre-campionato. Sulla sua GSX-RR è comparso un interessante doppio scarico che il team Ecstar vuole valutare bene in questi giorni.

In classifica troviamo poi le Ducati di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci. Prosegue il lavoro sul nuovo telaio e sulle ultime novità di aerodinamica portate dalla casa di Borgo Panigale. Il distacco incassato oggi da Vinales non preoccupa troppo. Si sa che il team italiano lavora spesso più sul passo gara che in termini di giro secco. Domani, clima e condizioni della pista permettendo, i tempi dovrebbero migliorare.

Quinto Valentino Rossi a 553 millesimi dal compagno di squadra. Il numero 46 della squadra Monster Energy Yamaha è stato meno veloce dello spagnolo e cerca ancora il giusto feeling con la nuova M1. Ci sono delle aree nelle quali dover lavorare tra domani e lunedì per limare qualche decimo. Peggiore la situazione di Marc Marquez, decimo a poco più di un secondo dal connazionale con una Honda che non ha in Losail la propria pista preferita. Inoltre il campione in carica MotoGP ha ancora qualche fastidio alla spalla sinistra e non corre al meglio. Anche una caduta indolore per lui oggi.

Un altro pilota che fisicamente non è al 100% è Jorge Lorenzo, che aveva saltato il test in Malesia ed è rientrato in Qatar. Oggi solamente ventunesimo ad oltre due secondi da Vinales. Il maiorchino deve riprendere confidenza con la sua RC213V. Per quanto riguarda gli italiani Andrea Iannone, Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia: occupano rispettivamente tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo posto nella classifica odierna. I primi due sono anche caduti.

Classifica MotoGP Day1 test Qatar 2019