MotoGP, LCR Honda presenta la livrea 2019

0
179
Cal Crutchlow

MotoGP, LCR Honda presenta la livrea 2019

LCR Honda ha presentato le nuove livree della RC213V che sarà affidata a Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami. Il team satellite HRC punterà ancora una volta a insidiare le prime posizioni, con il britannico che potrà vantare una moto simile a quella di Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Sarà la sua quinta stagione con il team di Lucio Cecchinello e, in attesa dell’inizio del Mondiale, prosegue il lavoro di perfezionamento a Losail.

La LCR Honda Castrol Racer Cal Crutchlow è stata in realtà la honda più veloce di sepang e, nonostante anche ancora su una strada per il recupero dopo aver rotto la caviglia a Phillip Island la scorsa stagione, ha colpito il suo ritorno dopo una sosta di 3 mesi. “E’ il mio quinto anno con la LCR E sono molto, molto contento della situazione, è il più lungo che abbia mai soggiornato con qualsiasi squadra. Aspetto con ansia la mia quinta stagione insieme a Lucio (Cecchinello) e a tutta la squadra, lavoriamo tutti sodo insieme e spero che la squadra non vede l’ora di farlo tanto quanto me. Ovviamente ho provato solo la nuova moto per tre giorni in Malesia fino ad ora, quindi è un po ‘ un sentimento diverso a 2018, ma non vedo l’ora di continuare a testare qui in Qatar e preparare per il 2019 Stagione che inizia tra due settimane. La mia aspettativa per la stagione è quella di provare e combattere al fronte il più possibile. Non so quanto tempo ci vorrà per farlo a causa della lesione della scorsa stagione, forse mi ci vorrà un po ‘ per salire alla velocità, ma mi aspetto di stare vicino al fronte.”

La parola a Lucio Cecchinello

Lucio Cecchinello, boss LCR Honda, entusiasta di proseguire l’avventura con il pilota britannico, che nella scorsa stagione ha sfiorato il titolo di miglior pilota privato, anche se l’infortunio ha rovinato la sfida con Danilo Petrucci. “Credo che Cal sarà ancora una volta uno dei piloti più veloci e competitivi del campionato. Nonostante il grave infortunio sostenuto in Australia lo scorso ottobre, cal non si è mai rinunciato, e dopo diversi mesi di allenamento intensivo e fisioterapia era tornato in gran forma al test di sepang. Completando oltre 150 giri, ha mostrato in quel primo test proprio quanto è determinato a raccogliere dati vitali per il team e i tecnici hrc in quanto sviluppano la moto Spec Factory 2019 RC213V. Siamo lieti di lavorare con lui per un quinto anno consecutivo, e voglio ringraziare Honda HRC per il supporto cruciale che hanno fornito sin dal nostro debutto in Motogp (2006)”.