(websource)

Al Salone di Ginevra 2019 la casa automobilistica Coreana Kia ha presentato un nuovo modello di concept car completamente elettrificata.

Nome ancora sconosciuto per quest’auto che si distacca nettamente al livello estetico da quanto visto in precedenza; pensiero condiviso anche dalla stessa Kia che dichiara che il nuovo concept è “l’incarnazione visiva del brand di evolversi e progredire nell’entusiasmante mondo dell’elettrificazione“.

Come possiamo vedere dalla foto teaser rilasciata, la nuova Kia si fa notare subito per la striscia di led frontale che vanno a circondare i fari anteriori e il paraurti. Quest’ultimo davvero “possente” e “muscoloso” che insieme al cofano dona un senso di robustezza. Piccole e simili ad antenne, troviamo le telecamere che fungeranno da specchietti retrovisori. Inoltre il logo Kia, completamente rimodernato, sarà anch’esso illuminato a led.

Gregory Guillaume, Vice President of Design Kia Motors Europe, ha commentato così la nuova nata: “Il design automobilistico ha da sempre fra i suoi obiettivi quello di suscitare emozioni forti, di coinvolgere il più possibile l’osservatore, catalizzandone l’attenzione, trasportandolo attraverso le forme verso quei valori stilistici giovani e dinamici che definiscono il marchio e le automobili Kia che quegli stessi valori, quelle forti emozioni, possano essere espresse a maggior ragione da un’auto elettrica”.

“Nella progettazione di questa concept car ci siamo fatti guidare, oltre che dalle esigenze dei consumatori in termini di autonomia, prestazioni, sistemi di ricarica e dinamica di guida, anche e soprattutto dalle emozioni. Abbiamo pensato a un’auto visivamente di forte impatto e che regalasse un’esperienza di guida indimenticabile. Una concept car da ‘pelle d’oca’, che da una parte colpisca al cuore e dall’altra rappresenti il nostro approccio olistico ed emozionale all’elettrificazione”.