Apple
Apple (Getty Images)

La Apple, in collaborazione con l’istituto bancario newyorkese Goldman Sachs, starebbe lavorando alla creazione di una carta di credito che potrebbe essere lanciata entro la fine dell’anno.

L’azienda statunitense Apple è costantemente a lavoro nella progettazione di creazione che possano attirare nuovi clienti e sorprendere il proprio bacino d’utenza. Il marchio divenuto famoso per i suoi computer, smartphone e tablet sembrerebbe pronta ad entrare in un nuovo mercato differente da quello dei dispositivi multimediali. Secondo quanto riportato dal quotidiano economico statunitense Wall Street Journal, Apple in collaborazione con Goldman Sachs, uno degli istituti bancari più importanti al mondo, starebbe lavorando alla creazione di una propria carta di credito.

Apple starebbe lavorando per il lancio della sua nuova carta di credito

La Apple, il marchio di dispositivi multimediali californiano, sarebbe pronto ad entrare in un nuovo settore di mercato differente da quello degli hardware. La famosa azienda della mela morsicata vuole espandere la sua gamma di prodotti inserendosi in un nuovo mercato con la creazione di una carta di credito. Secondo un’indiscrezione del quotidiano Wall Street Journal, Apple starebbe lavorando al lancio di una nuova carta di credito in collaborazione con Goldman Sachs, l’importante istituto bancario di fama internazionale con sede a Lower Manhattan (New York City). La nuova creazione sarebbe pensata appositamente per gli utenti dell’azienda e accoppiata ai nuovi servizi dell’iPhone. Il progetto sarebbe già ad una buona fase e già nel corso delle prossime settimane la nuova carta di credito potrebbe essere testata dagli impiegati Apple per poi essere messa sul mercato dalle due società entro la fine dell’anno. Per quanto riguarda i servizi, la carta sarà integrata con la già esistente applicazione Apple Wallet, con apposite funzioni implementate, tra cui la possibilità di impostare degli obiettivi di risparmio o il tracciamento delle spese effettuate. Inoltre la carta, che dovrebbe funzionare sul circuito Mastercard, potrebbe essere dotata del sistema cashback che permetterà agli utenti di ricevere una percentuale sino al 2% sugli acquisti effettuati in alcuni negozi, la percentuale potrebbe aumentare sull’acquisto di prodotti del marchio statunitense. Probabilmente l’intento dell’azienda di Cupertino è quello di risollevare le vendite dopo il calo registratosi ultimamente per quanto riguarda il suo prodotto di punta, l’iPhone.