Panico sull’A22: sono cento i veicoli coinvolti – VIDEO

0
841
Soccorsi (foto dal web)

In una serie di incidenti stradali verificatisi stamane sull’A22 del Brennero ha perso la vita un automobilista e altre 20 persone sono rimaste ferite, di cui 5 si trovano in condizioni gravi. Il bilancio, però, potrebbe ancora non essere definitivo e si teme possa aumentare.

Una serie di incidenti si è verificata tra lo svincolo della A4 a Verona e la A22 del Brennero in cui sono rimaste ferite diverse persone ed una è deceduta. A causare i due maxi tamponamenti che hanno visto coinvolti una centinaia di mezzi sarebbe stata anche la fitta nebbia presente nella zona. I feriti sono stati trasportati negli ospedali vicini, 5 molto gravi in codice rosso, e si teme che il bilancio possa drammaticamente aumentare. Sul posto sono intervenuti oltre ai sanitari del Suem, anche gli agenti della Polizia stradale, i Vigili del Fuoco e gli operatori della società autostradale.

Il comandante della polstrada: “A causare i tamponamenti non solo la nebbia”

Drammatiche ore quelle vissute dagli automobilisti sull’autostrada 22 del Brennero. Stamane intorno alle 9 al chilometro 237 in direzione Nord e al chilometro 232 in direzione Sud, nei pressi del casello di Nogarole Rocca, tra Mantova e Verona, si sono verificati due maxi tamponamenti che hanno coinvolto, secondo quanto riportato sul profilo Twitter ufficiale dei Vigili del Fuoco, circa un centinaio di automezzi. Nei tamponamenti sarebbero rimaste ferite circa 20 persone, di cui 5 gravi trasportate in codice rosso negli ospedali vicini, ed una è deceduta, ma il bilancio si teme possa aumentare. Sul posto sono intervenuti  con numerosi mezzi e l’elisoccorso i sanitari del 118, la Polizia stradale, i Vigili del Fuoco, gli operatori della società autostradale. A causare l’incidente sarebbe stata la nebbia, ma il comandante della Polizia Stradale di Verona, Girolamo Laquaniti ha affermato: “La nebbia – riporta la redazione de L’Arena- è una concausa, ma non la causa. Velocità, distrazioni hanno favorito seriamente i tamponamenti”. Il tratto stradale è rimasto chiuso per ore e ancora le operazioni degli addetti sono in corsa per ripristinare la viabilità e la polizia è impegnata per cercare di ricostruire la dinamica dei fatti.  Anche nei giorni scorsi si erano verificati degli incidenti a causa della nebbia.