maurizio aiello un posto al sole
L’attore Maurizio Aiello, celebre per la sua partecipazione a ‘Un Posto al Sole’, parla di un lutto tremendo (websource/archivio)

La fiction ‘Un Posto al Sole’ va in onda dal 1996 su Rai 3 in maniera ininterrotta. Un suo amatissimo attore parla ora di un lutto che lo ha colpito.

Maurizio Aiello, ospite della conterranea Caterina Balivo a ‘Vieni da Me’ su Rai 1, ha fatto commuovere il pubblico a casa e quello in studio quando si è trattato di parlare di un suo caro, la cui scomparsa ha portato un enorme dolore nell’attore. Aiello è famoso per aver preso parte alla celebre fiction di Rai 3 ‘Un Posto al Sole’, ambientata a Napoli ed in onda in maniera ininterrotta sul terzo canale della televisione di Stato fin dagli anni ’90. Il 49enne originario di Vico Equense, che periodicamente interpreta il ruolo di Alberto Palladini nella fiction, ha parlato alla Balivo della morte dello zio.

Maurizio Aiello di ‘Un Posto al Sole’: “Mio zio era come un secondo padre per me”

“Per me era come se fosse un secondo padre. Mi ha crescuto, sono sempre stato accanto a lui. E visto che mio papà detestava andare in vacanza al mare io ci andavo con zio. Si chiamava Enzo”. L’uomo è morto da poco tempo, per le conseguenze di una brutta malattia. “È stato un male davvero brutto, che lo ha portato a subire un deperimento fisico e mentale davvero fatto di grande dolore. Non lo meritava, come non lo meriterebbe nessuno”, dice l’amatissimo volto di ‘Un Posto al Sole’. “La malattia era la SLA e lo ha distrutto, è stata enormemente aggressiva. E zio non ha accettato di essere prigioniero del suo corpo. Così si è lasciato andare”.