Jorge Lorenzo (Getty Images)

MotoGP | Jorge Lorenzo: “Mi sarebbe piaciuto arrivare qui in condizioni migliori”

Jorge Lorenzo è pronto a vivere una nuova avventura. Lo spagnolo dopo il difficile biennio in Ducati è approdato in Honda dove dovrà scontrarsi con un cliente difficile come Marc Marquez. In tanti sono pronti a scommettere che ci saranno scintille tra i due e sperano di approfittarne.

Il rider iberico nella propria carriera non è certo un novellino, ha vinto già 5 titoli e soprattutto ha condiviso il box con gente di un certo spessore come Valentino Rossi, Spies e Dovizioso. In particolare ai tempi in Yamaha con il Dottore ci furono frizioni che portarono alla creazione di un vero e proprio all’interno del team di Iwata per dividere i due.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Jorge Lorenzo CLICCA QUI

Lo spagnolo non vede l’ora di correre

Anche con Dovizioso le cose non sono andate meglio. Niente muri per carità, ma i litigi sono diventati via via più intensi tra i due con continue frecciatine attraverso i media anche se la Ducati ha saputo tenere bene tra le fila i propri alfieri.

Ora però Jorge Lorenzo si appresta a vivere questa nuova entusiasmante avventura anche se purtroppo il tutto è nato sotto una cattiva stella. Lo spagnolo, infatti, durante gli allenamenti si è fratturato lo scafoide ed ora è costretto a fare riabilitazione piuttosto che concentrarsi sullo sviluppo della nuova moto.

In vista dei prossimi test a Losail dove lo spagnolo dovrebbe finalmente esordire con la nuova livrea in pista Lorenzo ha così affermato: “Ho lavorato molto per migliorare il mio polso e sono soddisfatto dei progressi. Certo, mi sarebbe piaciuto essere in condizioni migliori, ma sento che saremo in grado di avere un test produttivo. Per prima cosa dobbiamo capire le mie condizioni sulla moto. La Honda è riuscita a fare molti progressi a Sepang e non vedo l’ora di tornare sulla RC213V e prepararmi per la prossima stagione”.

Antonio Russo