508 Peugeot Sport Engineered, prestazioni elettrificate

0
81

  508 Peugeot Sport Engineered 508 Peugeot Sport Engineered, prestazioni elettrificate

Una linea ibrida ma prestazionale: questo l’obiettivo che Peugeot si è posta con le Peugeot Sport Engineerd, di cui la 508 è l’ultima affiliata.

Il lavoro portato avanti dalla casa francese grazie al know how dei tecnici di Peugeot Sport fa in modo di trasformare una tranquilla berlina da famiglia in un mostro da pista pur emettendo solo 49 g/km. E sappiamo quanto, acquistando un’auto oggi, questo dato rivesta una certa importanza.

Per ora è solo una concept car ma da diversi fattori si intuisce che il passo che la porterà alle concessionarie è breve. La base meccanica di partenza per la 508 Peugeot Sport Engineered è la fastback ibrida plug-in ma con delle prestazioni a livello delle GT e delle GTi, se non superiori.

Per tutte le news sul mondo auto LEGGI QUI

3 motori per 400 cavalli

Sotto la pelle di questa berlina troviamo in tutto tre motori: uno a benzina PureTech da 200 cavalli sull’asse anteriore insieme ad un elettrico da 110 cavalli. Al posteriore invece siede un altro elettrico da 200 cavalli.

508 Peugeot Sport Engineered

Prestazioni da sportiva con basse emissioni

Sebbene la somma algebrica delle potenze massime faccia 510 cavalli, in ordine di marcia 508 Peugeot Sport Engineered è certificata per 400 cavalli, un valore notevole nonostante tutto.

L’altra (buona) faccia della medaglia è la configurazione ibrida plug-in con batteria da 11,8 kWh tale da permettere di viaggiare in modalità totalemente elettrica fino a 50 km. La combinazione dei 3 propulsori fanno della 508 Peugeot Sport Engineered una trazione integrale e le regalano un’accelerazione da 0 a 100 km/h fulminea, fermando il cronometro a 4.3 secondi. La velocità massima è invece di 250 km/h.

Passando all’esterno rimangono le linee eleganti e sportive al contempo della 508 base ma con quei particolari in più, come la tinta grigio selenio, che le permettono di esprimere prestazioni da vera sportiva. Sono state apportate migliorie aerodinamiche alla calandra anteriore, ottenuta tramite stampa 3D, o al nuovo fascione paracolpi con forma più affilata per un implementato raffreddamento delle parti meccaniche, ora maggiormente sollecitate.

508 Peugeot Sport Engineered

I cerchi in alluminio dal diametro di 20 pollici calzano pneumatici Michelin Pilot Sport 4S nella misura di 245/35 R20 e sono studiati per convogliare al meglio il flusso d’aria sull’impianto frenante, dotato di pinze a 4 pistoncini (di 38 e 41 mm di diametro) e dischi ventilati da 380 mm.

508 Peugeot Sport Engineered

Nell’abitacolo il re è l’i-Cockpit, un concetto a cui Peugeot ci ha abituato da anni, dove spicca il volante dalla corona di diametro molto ridotto a due razze centrali e il grande quadro nel retro a sovrastare il tutto, con tocchi di alcantara sia sul volante che sul selettore del cambio a dare una ulteriore ventata di sportività.

Daniele Mancin