Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Twitter)

F1 | Test Barcellona: Raikkonen fa volare l’Alfa Romeo

Dopo aver trascorso buona parte della sessione tra la seconda e la terza posizione, quando mancava una mezz’ora alla fine Kimi Raikkonen ha piazzato il tempo da urlo. 1’17″762 per il finnico dell’Alfa Romeo con gomme C5.

In azione per un paio di run con pittura fluo sul fondo, l’ex Ferrari ha coperto 64 giri.

Dietro di lui l’ex team mate Sebastian Vettel. Tra i primi ad entrare in azione il tedesco ha da subito martellato, firmando prima un 1’18″614 con le bianche e poi dopo essere passato alla gialle è sceso sull’1’18″35o. Autore di diversi stop & go il driver di Heppenheim ha comunque coperto un buon numero di giri, ben 80.

Meno presente ma ugualmente veloce da inserirsi in piazza d’onore Nico Hulkenberg, con la Renault con il tempo di 1’18″800.

Quarto Daniil Kvyat su Toro Rosso con il tempo di 1’18″897, è stato autore di diverse tornate con floviz al posteriore.

Max Verstappen, autore di un 1’18″899,  ha provato le gomme senza banda e ha percorso dei run con le griglie posteriori, ma ha accumulato appena 33 giri con la sua Red Bull. Curioso l’episodio occorso quasi a fine turno quando anziché fermarsi al box dove tutti i meccanici lo attendevano fuori, ha percorso la corsia ed è andato dritto.

Sesto posto per Pietro Fittipaldi, vittima di un’uscita sulla ghiaia quando mancava poco più di un’ora e un quarto alla fine provocando la prima bandiera rossa di giornata. Il tester della Haas ha segnato un 1’19″249.

Settimo Carlos Sainz con la McLaren. Il driver spagnolo, autore di un 1’19″354, ha potuto cominciare a girare soltanto alle 11.20 visto che al box di Woking si è lavorato alacremente per apportare alcune modifiche alla MCL34, inoltre negli ultimi minuti è stato protagonista di un testacoda.

Sull’1’20″102 ha girato Sergio Perez con la Racing Point. Ultimo del gruppo Valtteri Bottas con un 1’20″693 e 88 giri coperti che lo premiano a stacanovista della mattinata.

Chiara Rainis