Superbike, Australia 2019: programma, orari, diretta tv e streaming

0
778
phillip island australia 2019 superbike sbk
Phillip Island (©Getty Images)

Superbike, Australia 2019: programma del GP di Phillip Island.

Il campionato mondiale Superbike 2019 si apre con il Gran Premio d’Australia. Nel weekend del 22-24 febbraio a Phillip Island inizia ufficialmente la nuova stagione.

Nel 2018 la doppietta di Marco Melandri su Ducati aveva illuso che avremmo visto un Mondiale più combattuto. Invece Jonathan Rea e Kawasaki, dopo qualche GP di assestamento dovuto al nuovo regolamento SBK Dorna, hanno poi ripreso a dominare. Vedremo se questa volta avremo qualche sorpresa piacevole oppure se l’esito sarà scontato.

-> Se vuoi restare aggiornato su tutte le ultime notizie della Superbike CLICCA QUI

Superbike 2019, GP Australia: programma, orari, diretta tv e streaming

In occasione del Gran Premio d’Australia 2019 farà il proprio esordio il nuovo format del campionato mondiale Superbike. Al venerdì due sole sessioni di Prove Libere, invece che le tre del 2018. Poi una terza sessione sabato mattina prima della Superpole (turno unico, non più SP1 e SP2). Nel pomeriggio Gara 1. Alla domenica warmup mattutino e poi debutta la Superpole Race, una gara sprint da 10 giri che assegna punti dimezzati e determina l’ordine di partenza di Gara 2.

Quello di Phillip Island è un circuito abbastanza apprezzato dai piloti per le curve veloci presenti. Presenta pure due lenti tornanti che sono i punti utili per tentare il sorpasso. L’unico vero rettilineo è quello che passa davanti ai box. Esso misura 4,448 chilometri di lunghezza. E’ costituito da dodici curve, cinque a destra e sette a sinistra.

Inevitabile considerare Jonathan Rea il favorito per questo GP in Australia. Il quattro volte campione del mondo SBK ha vinto cinque gare a Phillip Island. Sicuramente anche il suo compagno Leon Haslam se la vorrà giocare. Senza dimenticare un altro ambizioso pilota Kawasaki: quel Toprak Razgatlioglu che guida la ZX-100RR praticamente ufficiale del team privato Puccetti.

Occhi puntati anche in casa Ducati. Infatti, in Australia farà il proprio debutto ufficiale in gara la Panigale V4 R. I piloti del team ufficiale Aruba, Chaz Davies e Alvaro Bautista, hanno voglia di portare la nuova moto al successo. Ma vogliono ben figurare pure Michael Rinaldi e Eugene Laverty, ducatisti delle squadre private Barni e Go Eleven.

Ha tanta voglia di esordire bene anche la Yamaha, che punta ad un campionato Superbike 2019 di vertice. Michael van der Mark e Alex Lowes vogliono desiderano giocarsi la vittoria già a Phillip Island. E non scordiamo Marc Melandri, che corre nel team GRT e ha un trattamento ufficiale come il compagno Sandro Cortese.

Molta curiosità di vedere a che punto saranno Honda e BMW in Australia. Nei test invernali c’è stato tanto lavoro da fare e altro ancora andrà fatto. C’è del gap da recuperare, però le due case hanno voluto tornare ad impegnarsi in SBK per ottenere risultati e le risorse non gli mancano. Quella più in palla è apparsa sicuramente la BMW, persino seconda con Tom Sykes nell’ultimo test proprio in Australia.

Venerdì 22 febbraio 2019
00:30 – 01:20 SBK Prove libere 1
05:00 – 05:50 SBK Prove libere 2

Sabato 23 febbraio 2019
00:00 – 00:20 SBK Prove libere 3 (in diretta su Sky Sport MotoGP e Eurosport 1)
02:05 SBK, diretta Superpole (Sky Sport MotoGP)
04:00 SBK, replica Superpole (Sky Sport MotoGP)
04:45 SBK, diretta Gara 1 (Sky Sport MotoGP, TV8, Eurosport 1)
07:45 SBK, replica Gara 1 (Sky Sport MotoGP)
10:30 SBK, replica Gara 1 (Sky Sport MotoGP)
14:00 SBK, replica Gara 1 (Sky Sport MotoGP, TV8)

Domenica 24 febbraio 2019
23:30 – 23:45 Warm Up
01:50 SBK, diretta Superpole Race (Sky Sport MotoGP)
04:50 SBK, diretta Gara-2 (Sky Sport MotoGP, TV8, Eurosport 1)
06:45 SBK, replica Superpole Race (Sky Sport MotoGP)
10:15 SBK, replica Gara 2 (Sky Sport MotoGP)
14:00 SBK, replica Gara 2 (Sky Sport MotoGP, TV8)
17:15 SBK, replica Superpole Race (Sky Sport MotoGP)
18:00 SBK, replica Gara 2 (Sky Sport MotoGP)

Su pc, tablet e smartphone sarà possibile seguire gli appuntamenti tramite le applicazioni Sky Go e Now Tv, oltre che sul sito ufficiale del canale TV8.

 

Matteo Bellan