(websource/archivio)

Il nucleo operativo dei carabinieri di Mussomeli in coordinazione con quelli della stazione di Milena hanno arrestato un’insegnante di 60 anni con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di minori.

Grazie alle telecamere installate si è potuto fin da subito constatare gli atteggiamenti aggressivi della donna nei confronti dei suoi alunni di un’età compresa tra i 3 e i 5 anni, urla, percosse, punizioni severe ed arbitrarie, strattonamenti e minacce.

Il quadro che emergeva sin dal primo giorno di riprese – hanno dichiarato i militari dell’Arma – ha confermato l’ipotesi accusatoria”.

La donna al momento si trova agli arresti domiciliari a seguito dell’indagine, durata oltre un mese, voluta dal Pubblico Ministero e confermata dal Gip del tribunale di Caltanissetta.