fernanda lessa

Fernanda Lessa racconta l’inferno vissuto durante gli anni in cui lavorava nella moda: “mi drogavo e bevevo per dimagrire”, video.

Dopo aver calcato le più importante passerelle ed essere diventata anche un volto molto popolare in Italia, Fernanda Lessa, in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, confessa l’inferno dal quale è tornata fatto di droga e alcol. A salvarla è stato l’amore.

Fernanda Lessa: “mi drogavo e bevevo per dimagrire, lo fanno tutte nella moda”

Fernanda Lessa non nasconde il periodo buio vissuto durante gli anni in cui lavorava nel mondo della moda. “La moda? La odio. Fa schifo e fa schifo tutto quello che c’è intorno. Pippavi per dimagrire, pippavi per non mangiare e andavi in palestra per sudare. Lo fanno tutte, inutile che facciano le santarelline. Io per otto anni ho mantenuto ritmi infernali. non dormivo quasi mai, però viaggiavo in prima classe e guadagnavo venti milioni di lire per sfilare tre minuti”, ricorda l’ex modella che ha poi aggiunta – “L’unica pulita è Giselle Bundchen, una professionista seria”.

Fernanda ha fatto girare la testa anche a molti uomini tra i quali c’è anche Vieri: “ho fatto girar la testa a parecchie persone. In Italia ho amato Vittorio Mango, ma abbiamo perso un figlio appena nato e siamo esplosi. Quello è stato uno dei periodi più brutti della mia vita. Dicevano che mio figlio fosse nato morto perchè mi drogavo. Schifo! Anche per strada subivo lo sguardo della gente. Per tre anni, poi, sono stata su Bobo Vieri. Era simpatico, un po’ orso. Mi faceva sorridere. Credo mi abbia tradito, ma andava bene così. Poi in America ho fatto perdere la testa ad un Premio Oscar, Adrien Brody”, ha spiegato la Lessa.

Tante le proposte indecenti ricevuti dall’ex modella: “sceicchi che mi volevano offrendomi 150mila euro a notte, un francese che ha tentato di violentarmi, ma non aveva fatto i conti con il mio vicino di casa. Quando ho subito la violenza, in Francia, lui mi aveva bloccata tra le ringhiere del mio balcone, io non volevo, ma per qualche minuto mi sono sentita paralizzata. La violenza, quando colpisce fa male”.

A salvare Fernanda Lessa è stato l’amore: “Ho capito che l’amore per il mio compagno e le mie figlie (nate dalla storia don Davide Dileo, oggi finita ndr) doveva vincere sull’alcol. Ce l’ho fatta, ne sono uscita”, ha detto a Chi.