Andrea Roncato
Andrea Roncato (foto dal web)

Andrea Roncato si racconta a ‘Verissimo’ all’intervistatrice Silvia Toffanin e spiega qual è stato secondo lui il più grande errore della sua vita

Lunga e toccante intervista, sabato scorso, a ‘Verissimo’, su Canale 5, da parte dell’attore Andrea Roncato. Insieme alla conduttrice Silvia Toffanin, ripercorsa tutta la sua vita, dall’infanzia, fino ai successi nella sua carriera e la sua maturazione umana e professionale. Molti momenti felici, ma anche diversi errori, tra cui uno che da Roncato è identificato come il peggior errore della sua vita. Quello, cioè, di non aver voluto un figlio, invitando la compagna ad abortire.

‘Ti manca un figlio’, chiede la Toffanin. Racconta Roncato: “Da giovane, molto giovane, avevo la possibilità di diventare padre, quel figlio però fu abortito. Oggi, invece, sono un convinto antiabortista. Mi sono pentito della mia scelta di allora e ho fatto anche un libro per quel bambino mai arrivato. Si intitola ‘T’avrei voluto’. Nel libro, c’è una poesia che ho scritto dedicata a lui e nel verso finale ho scritto ‘T’avrei voluto volere quella volta che non ti ho voluto’“. Una confessione a cuore aperto, sofferta e al tempo stesso consapevole dell’errore commesso. Palpabile l’emozione, ma senza alcun cedimento e nessuna voglia di assolversi per quanto accaduto.