Caso Diciotti, M5S: “Su Rousseau vince l’immunità per Salvini”

0
58
(websource)

A termine del voto del Movimento 5 Stelle sulla piattaforma Rousseau riguardo all’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini, ha vinto il “Si” dell’immunità a Salvini; oltre il 59% delle persone votanti si è dichiarata contro l’autorizzazione a procedere.

Nel blog pentastellato si legge in conclusione del voto: “La maggioranza ha pertanto deciso che il fatto è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato, quindi deve essere negata l’autorizzazione a procedere“.

Anche Luigi Di Maio si è espresso riguardo al voto telematico attraverso un post su Facebook: “Far votare i cittadini fa parte del nostro Dna, lo abbiamo sempre fatto come accaduto per il contratto di Governo. L’altissimo numero di votanti dimostra anche questa volta che Rousseau funziona e si conferma il nostro strumento di partecipazione diretta“.

Con questo risultato i nostri iscritti hanno valutato che c’era un interesse pubblico e che era necessario ricordare all’Europa che c’è un principio di solidarietà da rispettare. Sono orgoglioso di far parte dell’unica forza politica che interpella i propri iscritti, chiamandoli ad esprimersi. Presto ci saranno votazioni anche sulla nuova organizzazione del MoVimento 5 Stelle“.

Li ringrazio per la fiducia, ma non e’ che sono qui a stappare spumante o sarei depresso se avessero votato al contrario. Sarei stato disponibile ad affrontare anche qualsiasi altro voto, non ho problemi. Se uno ha la coscienza a posto come ce l’ho io non vive con l’ansia“, ha dichiarato il vice premier Salvini dopo aver saputo il risultato dei voti. “Per me il Governo non era e non è in discussione: il processo, il voto in Abruzzo, il voto in Sardegna, i sondaggi…. il Governo va avanti, punto.

Leggi anche: No al Gruppo Unico all’Europarlamento