Siena, maltrattava i bambini nella sua casa adibita a nido

0
47
(foto dal web)

Un nido degli orrori quello di una donna 52enne di Siena che aveva adibito la sua abitazione a asilo nido.

A seguito delle denunce riportate ai carabinieri da parte di alcune madri e una collaboratrice della donna, i militari hanno ricostruito alcuni episodi di maltrattamento ai danni di bambini dai 6 mesi ai 3 anni; percosse, lesioni e alimentazione forzata sono solo alcune delle accuse rivolte alla donna che è stata in un primo momento portata nel carcere di Solliciano a Firenze.

L’arma dei carabinieri si è mossa due giorni fa, coordinata dal pm Silvia Benetti, quando la donna 52enne aveva messo sul terrazzo una bimba su di un passeggino; i pianti della piccola e le urla della donna hanno attirato così l’attenzione dei passanti.

Le accuse sono avvalorate da intercettazioni ambientali e filmati ripresi grazie alle telecamere impiantate dai militari stessi i quali hanno anche rinvenuto all’interno dell’abitazione una fascia elastica con il quale, presumibilmente, venivano legati i bambini.

La donna dopo un primo soggiorno in carcere si trova adesso agli arresti domiciliari.