Roma, buche stradali: è boom di richieste danni

0
132

Roma buche

Roma, buche stradali: è boom di richieste danni

Roma è finita negli ultimi anni sulle prime pagine di molti mezzi di comunicazione, anche internazionali, a causa del cattivo stato della propria rete viaria, soprattutto per le famigerate buche.

Oltre a rappresentare un discredito per la Città Eterna, tante buche sulle strade portano problemi di incolumità e di sicurezza a chi quelle strade le percorre, con il rischio di danneggiare i mezzi e, peggio ancora, le persone.

Sono infatti più di 700 le richieste di risarcimento pervenute al Comune di Roma dall’inizio del 2019 a causa di danneggiamenti o incidenti riconducibili alle buche stradali. E non è nemmeno finito febbraio.

Per tutte le news sul mondo auto LEGGI QUI

Cifre in preoccupante aumento

Come riporta Il Messaggero, sarebbero circa 17 richieste ogni giorno: se l’andamento assunto dal fenomeno in questi primissimi mesi continuasse così, si arriverebbe a finere l’anno con 6000 richieste. Un’ecatombe per le casse del Comune, che già hanno fatto fronte a 7 milioni di euro nel 2017, quasi raddoppiati nel 2018 diventando 13 milioni serviti a risarcire circa 4500 sinistri.

La speranza è che la situazione, anche climaticamente, migliori visto che le cattive condizioni meteo di queste settimane hanno sicuramente influito negativamente sugli incidenti e sulla disgregazione di asfalti già in cattive condizioni e non curati da lunghi anni.

Se non bastasse, ai danni per buche si sono sommati anche quelli dovuti ai rami caduti sulle auto in sosta e su altre strutture, sempre a causa di una manutenzione del verde tutt’altro che regolare ed efficace.

Per questo motivo una class action è stata messa in piedi dal Codacons, che ha già raccolto circa 900 adesioni per risarcimenti da danni delle buche stradali.

Secondo voi, un maggiore investimento sulla viabilità urbana, oltre ad essere un beneficio per chi utilizza le strade, sia sul lato della sicurezza che del comfort, non si tradurrebbe anche in un minore esborso per i risarcimenti?

Daniele Mancin