Orrore in un asilo: arrestata maestra con precedenti

0
103
Bambini asilo
Bambina in un asilo (Getty Images)

Una donna di 52 anni è stata arrestata dai Carabinieri di Siena per maltrattamenti su bambini compiuti all’interno della propria abitazione adibita ad asilo nido domiciliare.

Orribile quanto scoperto dai Carabinieri di Siena che hanno arrestato una donna di 52 anni accusata di maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 3 anni. Dalle indagini condotte dai militari dell’Arma che hanno portato all’arresto della donna  è emerso che la 52enne ospitava i bambini in un asilo nido in casa, nel centro storico di Siena ed invece di accudirli li picchiava e insultava. Secondo quanto emerso nel corso dalle investigazioni, sarebbero numerosi gli episodi di violenti della donna contro i bambini, tra cui anche quello di forzare i piccoli a mangiare con pressioni sullo sterno o attraverso l’occlusione del naso per imporre l’apertura della bocca.

Maltrattava bambini in un asilo domiciliare: in manette una 52enne

Una donna di 52 anni residente a Siena aveva allestito un asilo nido domiciliare all’interno della propria abitazione collocata nel centro storico della città toscana. L’asilo era frequentato, secondo quanto riportato dalla redazione de Il Messaggero, da sei bambini, figli di famiglie agiate le quali pagavano alla donna una retta mensile di 600 euro. A seguito delle denunce presentate da due madri le quali avevano notato stati di  agitazione da parte dei propri figli, sono scattate le indagini del nucleo investigativo del comando provinciale dei Carabinieri di Siena. I militari dell’Arma nel corso delle investigazioni, effettuate anche con l’ausilio di intercettazioni ambientali audio e video hanno scoperto che la presunta educatrice invece di prendersi cura dei bambini li maltrattava. Nello specifico la donna picchiava i bambini e li costringeva a mangiare tappandogli il naso. Inoltre durante il blitz dei Carabinieri, effettuato la scorsa settimana, è stato trovato una bambina nel passeggino messa in punizione in terrazza al freddo. Per la donna, separata con due figli maggiorenni e con precedenti penali specifici per maltrattamenti in famiglia, sono scattate le manette con l’accusa di maltrattamenti. La 52enne, ora agli arresti domiciliari, durante l’interrogatorio con il Gip ha confessato i maltrattamenti compiuti all’interno dell’abitazione. Inoltre sono in corso gli accertamenti da parte degli uffici preposti per capire se la struttura, allestita ad asilo nido, fosse regolarmente registrata come tale.