Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Mi annoia pensare al passato, la testa è già in Qatar”

Valentino Rossi arriva da una stagione in cui ha decisamente zoppicato. Il rider di Tavullia, complice una moto non all’altezza della situazione, è stato costretto a giocare spesso sulla difensiva accontentandosi sempre di buoni piazzamenti. Nonostante ciò il 46 ha comunque portato a casa un buon 3° posto nella classifica mondiale.

Come riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, Valentino Rossi ha così dichiarato: “Le immagini che mi vengono in mente di frequente sono quelle del presente, mi annoia pensare al passato. Le immagini sono le prossime gare, la prima in Qatar, penso quella notte. Quando ero bambino sognavo di fare il camionista. Mi piaceva la cosa, ma non capivo che era un mestiere tanto complicato”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Valentino Rossi: “Ho tanti amici, me li sono meritati”

Il rider di Tavullia ha poi continuato: “Se fossi diventato scienziato avrei voluto inventare una cura per una malattia grave. Non sono un nostalgico, cerco di non pensare mai al tempo che passa e che quindi peggioro. Cerco di trovare il modo per migliorare ed è sempre più difficile. Io sono fortunato, ho un bel rapporto con la famiglia ed è importante. A 40 anni mancano solo i nonni paterni. Ho tantissimi amici che penso di essermi meritato. Mi fa sentire bene”.

Valentino Rossi ha poi così concluso lasciando un pensiero per Lorenzo che in questi giorni gli aveva dedicato un bel messaggio di auguri: “Ringrazio Jorge Lorenzo per le belle parole, lui è stato ed è un mio grande avversario. L’immagine della mia carriera e quando mi fermai a Welkom dopo la mia prima vittoria in Yamaha“.

Antonio Russo