Puccetti Racing Team Superbike SBK 2019 Razgatlioglu
(Foto Kawasaki Puccetti Racing)

Superbike 2019, il team Puccetti Racing stringe un accordo con la federazione motociclistica turca.

Si avvicina l’ultimo test Superbike di questo inverno 2019: lunedì e martedì ultimi due giorni prima del via del nuovo campionato, che scatterà proprio a Phillip Island nel prossimo weekend. Tutti i team sono in Australia per prepararsi al meglio in vista del GP e in generale della nuova stagione.

Una squadra sicuramente da seguire con interesse è quella Puccetti Racing, che anche quest’anno continua a correre con moto Kawasaki e schiera il talento turco Toprak Razgatlioglu. La struttura italiana guidata da Manuel Puccetti ha un supporto importante dalla casa di Akashi e conta di ottenere risultati migliori rispetto al 2018, dove comunque sono arrivati due podi e altri dodici piazzamenti in top 10. C’è voglia di crescere ulteriormente.

Superbike 2019, presentazione Turkish Puccetti Racing a Phillip Island

Nella giornata di oggi è stato comunicato ufficialmente che la nuova denominazione della squadra sarà Turkish Puccetti Racing. Questo cambiamento è dovuto all’accordo di collaborazione stretto con la Turkish Motorcycle Federation, per supportare i giovani piloti turchi nei mondiali delle derivate dalla serie. Da ricordare anche il legame con Kenan Sofuoglu, che ha corso per la struttura italiana in Supersport ed è diventato una sorta di talent-scout nel suo Paese. L’ex pilota vuole fare come Valentino Rossi in Italia, aiutando i giovani rider della Turchia a crescere e farsi spazio nei vari campionati. La partnership stipulata ha avuto conseguenze sulla livrea della Ninja ZX-10RR, dove adesso c’è il rosso a prendere il posto del classico verde.

Razgatlioglu è l’esempio di un pilota turco di talento che è riuscito ad approdare nel Mondiale Superbike dopo aver corso nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, nel campionato europeo Superstock 600 e poi nel Mondiale Superstock 1000. Il 22enne nato a Sakarya è nel WorldSBK dall’anno scorso ed è molto motivato per la nuova stagione: “Phillip Island è una pista bellissima e mi piace molto. Rispetto allo scorso anno, quando ho corso qui per la prima volta, ho molti più riferimenti e quindi sono fiducioso di poter fare bene. Nei test avremo molto lavoro da svolgere perché utilizzerò per la prima volta il motore 2019 ed inoltre proverò un aggiornamento per quanto riguarda le sospensioni. Spero di trovare in fretta un buon assetto per il weekend di gara”.

Anche Manuel Puccetti, che schiera il proprio team anche in Supersport 300 (Bahattin Sofuoglu il rider) e in Supersport 600 (con Lucas Mahias e Hikari Okubo piloti), ha grandi aspettative per questo 2019: “I test di domani daranno ufficialmente il via alla nostra collaborazione con la Turkish Motorcycle Federation, in un progetto a lungo termine per supportare i piloti turchi dalla classe 300 sino alla Superbike, dove il nostro team prende la denominazione di Turkish Puccetti Racing. Nella Supersport prosegue la nostra collaborazione con la Kawasaki e anche nel 2019 saremo la squadra ufficiale della casa di Akashi in questa categoria, con il compito di riprenderci il titolo mondiale. Sono certo che quella che sta per iniziare sarà una stagione certamente impegnativa, ma ricca di soddisfazioni”.

Matteo Bellan