Rea Haslam team Kawasaki 2019 Superbike SBK
Jonathan Rea e Leon Haslam (foto Twitter WorldSBK)

Superbike 2019, presentato ufficialmente il team ufficiale Kawasaki Racing.

Anche se ogni anno la concorrenza dichiara di volerlo battere, Jonathan Rea parte sempre come favorito per la vittoria del titolo mondiale Superbike e anche nel 2019 lo scenario è il medesimo. Nonostante le altre case si stiano impegnando maggiormente per sconfiggerlo, il nord-irlandese rimane il primo candidato al successo.

Dopo i quattro titoli consecutivi conquistati tra il 2015 e il 2018, Johnny rimane affamato di vittorie. Ha raggiunto la leggenda Carl Fogarty come numero di mondiali conquistati in carriera e ora vuole diventare il primatista assoluto della SBK. Al suo fianco quest’anno un altro rider esperto: Leon Haslam, vincitore del titolo BSB nella passata stagione e che rimpiazza Tom Sykes, passato in BMW.

Superbike 2019, presentazione del team Kawasaki Racing: Rea e Haslam carichi

Stamattina a Phillip Island, dove andranno in scena gli ultimi giorni di test e anche il primo GP del campionato Superbike 2019, è avvenuta la presentazione del team ufficiale Kawasaki Racing. Ovviamente presenti i vertici della scuderia e anche i piloti. L’evento si è svolto a Silverwater Resort, a poche miglia dal circuito australiano.

L’ultima versione della Ninja ZX-10RR si presenta con la consueta livrea neroverde e alcuni dettagli color rosso e bianco. Stesse colorazioni riprese poi dalle tute dei due rider. Rea nel corso della presentazione si è così espresso: “Quello che ho imparato da questa esperienza è l’importanza di stare calmi e di concentrarsi per lavorare col team. Abbiamo la miglior struttura, la miglior moto. Sento il penso delle aspettative che ci sono su di me, ma ho bisogno di sentirmi bene sulla moto. Ho iniziato a amare la nuova moto fin dai test pre-season. Sto lavorando per ottenere il massimo feeling ma col tempo sono sicuro che ci innamoreremo. Spero che insieme possiamo avere una bella storia”.

Il 31enne nord-irlandese avrebbe potuto andare in MotoGP nel 2019, ma non ha ricevuto l’offerta che sognava e ha preferito continuare a vincere in Superbike con Kawasaki. Chi fa ritorno nel campionato mondiale delle derivate di serie è Haslam. Nel 2015 su Aprilia la sua ultima stagione intera nella categoria. Poi il passaggio nel British Superbike proprio con Kawasaki e il titolo nel 2018. Adesso è felice della chance che gli viene concessa dalla casa di Akashi: “Sto aspettando di svegliarmi, è un sogno. Ho trascorso nove bellissimi anni nel WorldSBK a non ho mai avuto un’opportunità come questa. Lavorare col KRT, Kawasaki, entrare a far parte del team che ha dominato le ultime questura stagioni… Non vedo l’ora d’iniziare. Entrare a far parte dei questa realtà vincente e a lavorare con Marcel e tutti gli altri ragazzi della squadra mi fa sentire bene. Posso concentrarmi su me stesso e dare il meglio di me”.

Matteo Bellan