Italiano, una lingua al passo con i tempi

0
50

Nell’ultima edizione dello Zingarelli, a cura di Mario Cannella e Beata Lazzarini, troviamo oltre 145 mila voci e 380 mila significati e , per questa nuova versione, le nuove voci presenti sono più di 1.000.

Molte di esse sono il retaggio di ciò che è capitato ultimamente nel nostro Paese come “antivaccinista” e “no vax“, che stanno ad indicare chi si schiera contro l’utilizzo sistematico dei vaccini, alcuni sono presi da termini inglesi e poi italianizzati come “spoilerare” che sta a indicare l’anticipazione della trama di un film, una serie tv o un libro.

Verbi come “stalkerare” sono purtroppo entrati nell’uso comune attraverso la cronaca, indicando un comportamento molesto e reiterato nel tempo; ma anche “fake-news“, “bufale” e “antibufale” sono ormai entrate di diritto nel nostro vocabolario,ad indicare notizie volutamente false e le misure per smascherarle.

Analfabetismo funzionale” è un altro termine spesso usato per indicare quella parte di popolazione che pur non essendo analfabeta non è in grado di comprendere un testo più o meno complicato.

Dal mondo giovanile arriva la parola “figaggine” che sta ad indicare un qualcosa che piace. “flat tax“, “badantato” sono altri termini entrati nel nostro suo comune.

Anche per quanto riguarda lo sport abbiamo nuove introduzioni: “var“, che indica la tecnologia di cui l’arbitro di calcio si avvale per rivedere un’azione o “triplete“, che indica invece la vittoria di una squadra nelle 3 competizioni principali.

Anche il mondo del basket ci ha regalato nuovi termini quest’anno, come “lay up” che indica un tiro in corsa ravvicinato al canestro, oppure “pick and roll” che riguarda l’azione di un giocatore che viene smarcato dal blocco di un suo compagno di squadra.