Negramaro, Lele Spedicato torna sul palco durante il concerto di Rimini tra le lacrime del pubblico e dei compagni. Il toccante momento in un video.

Lele Spedicato è tornato sul palco a distanza di cinque mesi dal giorno in cui fu colpito da un’emorragia cerebrale che fece temere per la sua vita. Durante il concerto di Rimini, prima tappa del tour dei Negramaro, mentre Giuliano Sangiorgi intonava la canzone a lui dedicata, Lele Spedicato è salito sul palco prendendo nuovamente tra le braccia la sua amatissima chitarra. Emozionato, non è riuscito a trattenere le lacrime così come i compagni. “Ciao a tutti, grazie infinite. Scusate sono un po’ emozionato, giusto un po’. Viva l’amore che aiuta sempre tutti. Ritornerò molto presto”. Spedicato non parteciperà al tour avendo bisogno di tempo per continuare la riabilitazione.

“Grazie papà, per averci ascoltato. Grazie per il calcio in cu*o che hai dato a Lele, per farlo tornare indietro da noi. Me lo ha raccontato proprio Lele, appena ha riaperto gli occhi in sala di rianimazione. Mio padre e il suo calcio nel deretano sono gli ultimissimi istanti che ricorda di quel limbo spazio-temporale in cui è andato a cacciarsi fino all’attimo prima di risvegliarsi”,ha detto Sangiorgi al Corriere della Sera.