Una bambina di soli tre anni è stata picchiata dal compagno della madre. La piccola è stata trasportata in gravi condizioni ieri sera all’ospedale di Genzano, alle porte di Roma e sul corpo presentava diversi traume ed echimosi. Dopo le prime cure, come riporta l’Ansa, la bambina è stata poi trasferita al Bambino Gesù di Roma. Secondo quanto riporta la nota agenzia di stampa, la bambina avrebbe riportato un ematoma cerebrale, ma non sarebbe in pericolo di vita. La bambina sarebbe stata picchiata dal compagno della madre che ha confermato tutto. L’uomo, un iteliano di 24 anni, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Dopo l’omicidio del piccolo Giuseppe, arriva, purtroppo, un altro caso di violenza su minori.