auto rubate pezzi

Auto rubate fatte a pezzi, presi i ricettatori

Erano in 5 a fare parte di una banda “casalinga” dedita al furto e allo smontaggio di auto rubate, con il probabile scopo di rivendere i pezzi.

Sono stati arrestati ieri dai Carabinieri di Caserta ad Arpaise, nel beneventano, i componenti del gruppo, tutti in flagranza di reato: Felice Covino di 43 anni, insieme ai figli Fulvio e Ilario, di 19 e 21, Vincenzo Buono Barbato di 21 anni e Rinaldo Parrella di 23.

Per tutte le informazioni sulle novità auto e moto CLICCA QUI

Gli agenti hanno li hanno trovati che lavoravano alacremente all’interno di un garage all’interno di una proprietà della famiglia Covino. Stavano facevano a pezzi con il flessibile un’auto rubata pochi giorni prima nel parcheggio di un centro commerciale di Marcianise (CE).

All’interno del covo sono stati ritrovati stoccati anche altri ricambi probabilmente estratti da altre auto rubate e destinati alla rivendita. Solo le indagini però potranno chiarire l’effetiva provenienza della refurtiva.

Il locale è stato posto sotto sequestro per permettere ulteriori rilievi e i cinque arrestati sono ora ai domiciliari in attesa di giudizio.

Daniele Mancin