spalletti inter

Luciano Spalletti rompe il silenzio dopo la decisione dell’Inter di togliere la fascia da capitano a Icardi e non convocarlo per la gara di Vienna.

Luciano Spalletti rompe il silenzio e, in conferenza stampa, svela i motivi che l’hanno portato, d’accordo con la società, a togliere la fascia da capitano a Mauro Icardi. “La decisione di togliere la fascia a Icardi è stata difficile, molto dolorosa perché sappiamo quale sia il suo valore ma è stata assolutamente condivisa” ha dichiarato il tecnico nerazzurro. “L’abbiamo presa per il bene dell’Inter”.

Il tecnico ha anche spiegato la mancata convocazione di Icardi che, a quanto pare, avrebbe deciso da solo di non partire con la squadra per vienna.

“E’ lui che non è voluto venire qui con noi: era convocato ma ha deciso di restare a casa, dopo pranzo ci ha comunicato che non voleva aggregarsi alla squadra. Una presa di posizione, anche questa, che si affronterà nei prossimi giorni. Io so quanto vale, so che è forte, per me la gestione tecnica non cambia. Ora Icardi non ci sarà ma al suo posto ne abbiamo uno come Lautaro altrettanto forte. Lo ha dimostrato e ci aspettiamo tanto da lui”.