(©Williams Twitter)

F1 | Presentata la nuova Williams di Kubica e Russell

Come nel caso della Toro Rosso, svelata al mondo appena una manciata di ore prima, anche la Williams ha scelto il web per lanciare la sua vettura 2019.

Nulla di nuovo sotto il profilo nome visto che l’auto si chiamerà FW42 in continuità con il passato, mentre per compensare l’uscita di scena della Martini, non più disposta a sborsare quattrini per un team che arrivava sempre ultimo, Grove ha dovuto cercarsi un altro title sponsor ritrovato nell’azienda californiana che si occupa di telefonia e telecomunicazioni ROKiT, che andrà ad affiancare la confermata Rexona, e la polacca Orlen.

Subito dopo l’annuncio del partner è arrivato il mini-video da 49″ di presentazione della monoposto. A differenza della STR14 qui il cambiamento dalla FW41 si nota abbastanza in particolare nella zona anteriore molto più lunga e fluida.

Sul fronte livrea a colpire è la grande presenza di nero soprattutto nella parte bassa della macchina, così come sull’alettone e la pinna, mentre ancora una volta il colore primario è il bianco con bordi sfumati in azzurro tenue.

Come noto al suo volante  ci saranno Robert Kubica, al rientro in F1 dopo una lunga assenza partita nel 2011 a causa dei postumi del terribile incidente occorsogli al Rally Ronde di Andora, e il debuttante vincitore della F2 2018 George Russell.

Alla luce delle difficoltà incontrate negli anni recenti è improbabile che la Williams potrà fare grandi passi avanti. L’obiettivo comune alla squadra è comunque quello di avvicinarsi al centro gruppo e alla zona top 10, centrato nella scorsa stagione solamente a Monza da entrambi i piloti e a Baku da Lance Stroll, per un totale di appena 7 punti da ultima posizione della generale.

Chiara Rainis