Un prete e la sua dolorosa scelta. ma corretta. Senza dubbio.

Don Federico si è  perdutamente innamorato di una ragazza ed ha deciso di abbandonare per sempre il sacerdozio.

Siamo a Cerano, al confine tra le provincie di Novara e Pavia. E’ questa la scelta di don Federico Sorrenti, parroco della chiesa ceranese di Cerano. L’uomo, ormai ha lasciato tutti i suoi fedeli gelatì dalla decisione.

La decisione è stata comunicata dal vescovo Franco Giulio Brambilla durante la messa, lasciando tutti i presenti senza parole. “Il parroco don Federico Sorrenti – ha detto nel corso della celebrazione eucarustica, alla presenza anche del vicario generale della Diocesi, don Fausto Cossalter – ha deciso di non continuare il suo esercizio sacerdotale. Don Federico mi ha confidato di essersi innamorato, nel corso dell’ultimo anno, di una donna e di aver maturato la scelta, molto sofferta, di voler costruire una famiglia e imboccare un nuovo percorso di vita”.

Non è il primo caso in Italia. Quindi nulla di nuovo. Il vescovo di Novara, come riporta l’agenzia Ansa, ha sottolineato “il rammarico e il dolore per la scelta di don Federico, anche per il bene che ha fatto nel suo intero percorso sacerdotale; una scelta dirompente e di impatto, che crea sofferenza nella nostra Chiesa e a tutti voi. Ma dobbiamo rispettare la sua decisione, riconoscendone la correttezza”. Don Federico è molto apprezzato e amato dai suoi ormai ex fedeli. Ma è stato corretto e come si dice, al cuor non si comanda