Ieri sera Papa Francesco ha incontrato il fondatore di Open Arms (associazione non governativa spagnola il cui obiettivo è salvare vite in mare) Oscar Camps, la sindaca di Barcellona Ada Colau e la sindaca di Madrid Manuela Carmena riguardo al tema dei migranti, ha riferito Alessandro Gisotti, direttore ad interim della Sala Stampa della Santa Sede.

Nel corso dell’udienza in occasione dei 110 anni della fondazione dell’Associazione Nazionale Magistrati, Papa Francesco ha dichiarato: “Ogni giorno dovete fare i conti, da un lato, con la sovrabbondanza delle leggi, che può causare una sovrapposizione o un conflitto tra leggi diverse, antiche e recenti, nazionali e sovranazionali; e, dall’altro, con vuoti legislativi in alcune importanti questioni, tra le quali quelle relative all’inizio e alla fine della vita, al diritto familiare e alla complessa realtà degli immigrati“.

Sono consapevole delle mille difficoltà che incontrate nel vostro quotidiano servizio, ostacolato nella sua efficacia dalla carenza di risorse per il mantenimento delle strutture e per l’assunzione del personale, e dalla crescente complessità delle situazioni giuridiche“, ha dichiarato Papa Francesco.

Senza giustizia tutta la vita sociale rimane inceppata, come una porta che non può più aprirsi, o finisce per stridere e cigolare, in un movimento farraginoso“.