Loredana Bertè
Loredana Bertè (Getty Images)

Tra i partecipanti alla 69edizione del Festival di Sanremo c’è anche Loredana Bertè che salirà sul palco dell’Ariston come cantante in gara per l’undicesima volta. La carriera della cantautrice italiana che iniziò come ballerina.

Loredana Bertè prenderà parte per l’11esima volta al Festival di Sanremo. La cantautrice calabrese proverà a conquistare l’ambito concorso con il brano Cosa ti aspetti da me, il cui testo è stato scritto da Gaetano Curreri degli Stadio, Gerardo Pulli e Piero Romitelli. Nelle precedenti dieci edizioni a cui ha preso parte, il posizionamento più alto in classifica che la Bertè è riuscita conquistare è il 4° posto nel 2012 in coppia con Gigi D’Alessio.

Loredana Bertè: la carriera della Regina del Rock italiano

Loredana Bertè è nata il 20 settembre 1950 a Bagnara Calabra, un centro in provincia di Reggio Calabria. Sorella di Mia Martini (pseudonimo di Domenica Berté), Loredana si trasferisce dalla Calabria a Roma all’età di 15 anni, dove già da adolescente inizia ad esibirsi sul palco della famosissima discoteca Piper, che aveva da poco aperto i battenti. Proprio nel noto locale conosce Renato Zero con cui comincia ad esibirsi. In seguito entra a far parte del gruppo di ballo che accompagnavano Rita Pavone, i Collettoni e Collettini, lavorando anche con il coreografo Don Lurio in alcuni programmi televisivi. A Loredana viene poi affidato il ruolo di Jeanie nella versione italiana del musical Hair, durante il quale si esibisce in una scena di nudo suscitando molto scalpore. Proprio nel corso del musical, la Bertè inizia a cantare e inizierà a registrare alcuni brani come corista. Nel 1974 incide il suo primo LP Streaking, ma i testi delle canzoni e la copertina, in cui la Bertè appare senza veli, suscitano diverse critiche non riscuotendo successo. L’anno successivo incide il singolo Sei Bellissima, uno dei brani più famosi e amati dal pubblico. In questi anni la cantante registra diversi album ed entra in classifica con pezzi come Dedicato e E la luna bussò, consolidando il rapporto professionale con Ivano Fossati, ed interpreta numerosi ruoli cinematografici. Il primo disco di successo arriva nel 1979 dal titolo Bandabertè, in cui è contenuta proprio E la luna bussò. La Regina del Rock italiano, così come soprannominata, registra altri brani simbolo della sua carriera come Il mare d’inverno e Non sono una signora. Nella sua lunghissima carriera, Loredana Bertè ha ricoperto il ruolo anche di produttore nel 1985, quando decide di produrre ed incidere il disco Carioca. L’album, dedicato al cantautore a Djavan, venne registrato in Brasile in italiano, anche se originariamente il progetto prevedeva che fosse inciso interamente in lingua portoghese. Nel 1986 dopo ormai oltre un decennio di carriera musicale, Loredana Bertè sale sul palco dell’Ariston per prendere parte alla 38esima edizione del festival di Sanremo con il brano Re. Anche in questo caso non mancarono le polemiche per la performance della cantante che si è esibita con un finto pancione sul palco. Nel 1989, dopo aver divorziato dall’imprenditore Roberto Berger, sposa il tennista Bjorn Borg. La burrascosa relazione si interrompe nel 1992, a causa della dipendenza da sostanze stupefacenti e dell’infedeltà del marito, e Loredana in questo frangente prova in due occasioni a togliersi la vita. Un altro evento che segnerà la vita della nota cantante è l’improvvisa morte della sorella Mia Martini, ritrovata senza vita nella propria abitazione il 14 maggio 1995. Alla sorella Loredana dedicherà tre brani Luna (brano presentato durante al Festival di Sanremo del 1997), Zona Venerdì e Mufida.

Dopo varie partecipazioni, la Bertè torna al Festival di Sanremo nel 2008, ma il suo brano Musica e parole viene squalificato per plagio. Nel 2008, ottiene il suo miglior piazzamento al Festival della canzone italiana, conquistando il quarto posto in coppia con Gigi D’Alessio con il brano Respirare. Nel dicembre del 2019 viene resa nota la sua 11esima partecipazione a Sanremo con il nuovo brano Cosa ti aspetti da me. Nel corso della sua carriera Loredana Bertè, oltre ad aver inciso numerosi album che hanno riscosso un successo internazionale vendendo oltre 7 milioni di copie e aver preso parte a molti programmi televisivi anche in veste di giudice, può vantare diversi riconoscimenti, tra cui un Festivalbar (1982), cinque Vota la Voce (1977,1979, 1982, 1985 e 1986) e tre Wind Music Awards.

Leggi anche —> Sanremo 2019, Il Volo torna al Festival: la storia del gruppo