Dani Pedrosa
photo Twitter

MotoGP, Dani Pedrosa operato alla clavicola: fra tre mesi ritornerà in KTM.

Ai primi di gennaio 2019 Dani Pedrosa ha riportato una doppia frattura da stress alla clavicola destra, interrompendo la sua nuova carriera di collaudatore KTM. L’ex pilota di MotoGP ha svolto appena due giorni di test a Jerez nella prima metà di dicembre, ma salterà questa prima parte di campionato. Fortunatamente la casa austriaca non avrà un numero limitato di test per via delle concessioni del regolamento, quindi sarà possibile proseguire il lavoro di sviluppo durante l’intera stagione 2019.

L’intervento alla spalla è stata conclusa con successo a Barcellona, Dani Pedrosa però non tornerà in pista prima di maggio. Il 33enne è stato operato al Teknon Medical Center di Barcellona dal Dr. Soler e il suo collega dottor Orozco. Ha subito un trapianto di cellule staminali per ricomporre la frattura. Questo metodo di intervento è considerato dai medici il modo più efficace per guarire. Il 31 volte vincitore di un GP in classe regina ha fratturato la clavicola per ben quattro volte nella sua carriera: a Motegi due volte (nel 2010 la sinistra e nel 2016 la destra), nel 2011 a Le Mans (la sinistra) e nel 2013 al Sachsenring (la destra).

Per tutte le informazioni su Dani Pedrosa e KTM LEGGI QUI

Dopo la recente operazione, i medici si aspettano tre mesi di recupero. Dani Pedrosa è ottimista sul fatto che sarà pronto per tornare in pista subito dopo. “Voglio superare questa situazione per continuare a lavorare sullo sviluppo della KTM”, ha dichiarato il collaudatore KTM. “Con mio grande dispiacere non ho potuto partecipare ai test in Malesia, ma seguo da vicino il lavoro di KTM. Spero di essere di nuovo in pista al più presto”.