Aveva solo la licenza media, eppure ha operato nei più grandi ospedali di Bucarest, in Romania.

Questa è la storia di Matthew Mode, falso nome di Matteo Politi, un veneziano di 38 anni che nel 2011 era già stato condannato ad un anno e mezzo di reclusione per l’identico motivo: era riuscito ad ingannare i dirigenti di ben 6 strutture sanitarie e aprire un proprio centro estetico nonostante avesse conseguito solamente la terza media e nessun attestato.

il 38enne si spacciava per un vero medico che portava il suo stesso cognome (tale Luigi Politi) e così, dopo aver cambiato le proprie generalità, ha deciso di riprovarci in Romania. Lì i direttori sanitari furono ammaliati dalla sua falsa fama che lui stesso ostentava attraverso una serie di attestati fasulli che gli hanno infine permesso di lavorare indisturbato per oltre 1 anno e mezzo.

L’indagine contro di lui è partita grazie ad un’inchiesta da parte del quotidiano romeno “Libertatea“; alcune infermiere che lavoravano con lui, infatti, si erano insospettite a causa del suo modo impacciato di operare (un’operazione portata a termine in 4 ore anziché in una sola) e, addirittura, dal modo in cui si lavava le mani e indossava i guanti.

Dopo aver lavorato, quindi, per oltre un anno nelle migliori strutture sanitarie di Bucarest ( Euromedical, Prestige, MH Medical Group e Monza) la “favola di Matteo Politi sembrava essere finalmente arrivata ad una conclusione; speriamo una volta per tutte.