Max Verstappen (©Getty Images)

F1 | Red Bull convinta: “Verstappen non ha paura di niente”

Per buona parte della griglia un’affermazione del genere potrebbe suonare come una minaccia, ma il team principal Red Bull Christian Horner ci ha tenuto a diffonderla. Infatti dalla partenza a sorpresa di Daniel Ricciardo, i galloni di riferimento della squadra energetica li ha acquisiti Max Verstappen.

Notoriamente privo di timori reverenziali, l’olandese dal suo esordio in F1 si è distinto per la sua aggressività e per alcune azioni da kamikaze che lo hanno portato a dover sopportare la gogna mediatica e non solo. Da molti definito scorretto e spacca macchine, in realtà è stato uno dei pochi a spezzare la noiosa alternanza alla vittoria Lewis Hamilton – Sebastian Vettel.

Ora, anche a fronte di una RB15 data decisamente più in forma rispetto alla versione precedente ancora motorizzata Renault, il boss della squadra austriaca ha rilanciato le chance di affermazione di Mad Max nel 2019.

Penso che non abbia paura di niente“, ha sostenuto l’inglese ad Autosport. “In passato abbiamo visto sia Ham, sia Seb commettere degli errori. Il tedesco, ad esempio, è reduce da un campionato piuttosto complicato, ma se si guardano le performance di Max, soprattutto nella seconda parte, lo si può collocare in seconda posizione alle spalle del pilota Mercedes. A mio avviso non gli manca niente per arrivare davanti a patto ovviamente che saremo in grado di fornirgli un’auto adeguata. Ritengo che sarà l’avversario più da tenere d’occhio per gli altri due”.

Lo scorso mondiale Verstappen ha chiuso in quarta piazza nella classifica generale conduttori con 249 punti, due in più di Valtteri Bottas con la potente W09.

La nuova vettura verrà presentata il prossimo 13 febbraio. Questo giovedì è stata svelata l’innovativa livrea nero-oro della Haas, mentre nel pomeriggio la Williams ha annunciato che farà vedere al mondo il suo abito 2019 lunedì prossimo.

Chiara Rainis