Marc Marquez (Getty Images)

MotoGP | Marc Marquez: “Sono in crisi, non riesco a guidare come al solito”

Marc Marquez aveva impressionato tutti nella giornata di ieri per l’ottima prestazione fatta registrare sul circuito di Sepang nella giornata di ieri. Il rider spagnolo nonostante qualche problema ancora alla spalla aveva messo tutti in fila. Oggi però le cose sono state ben diverse. Il pilota della HRC, infatti, non è riuscito a girare molto nella giornata di oggi a causa appunto dei dolori alla spalla operata a dicembre.

Come riportato da “Motorsport.com”, Marc Marquez ha così commentato questa seconda giornata di test: “Abbiamo provato diverse cose nuove, ma ad un certo punto mi sono dovuto fermare, la spalla faceva male ed ho preferito recuperare in vista di domani. L’energia scemava e la spalla mi faceva male. Non riuscivo ad avere lo stesso controllo della moto. Mi faceva molto male e per questo che ci siamo fermati”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Marc Marquez CLICCA QUI

Lo spagnolo vuole arrivare al mondiale al 100%

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Sin dalla seconda uscita ho visto che avevo sempre più dolore e meno energia. Non stiamo provando i dettagli, ma le piccole cose in vista del Qatar. In questo momento non sto guidando come al solito, quindi abbiamo deciso di provare i dettagli più tardi. Devo lavorare di più dal punto di vista fisico perché sono in crisi. Non riesco a guidare come al solito, devo essere più morbido”.

Marc Marquez ha poi così concluso: “Dal nuovo motore cerchiamo più velocità, ma con più potenza diventa complicato in curva, ieri avevamo maggiore potenza, ma in curva avevamo problemi, oggi il contrario. Ora come ora non posso fare più di 30 giri di fila, ma ho bisogno di girare. In Qatar non penso che avrò ancora problemi con la spalla. La mia intenzione è di arrivare al 100% in Argentina. Sono convinto che in Qatar andrà bene. Ora non devo avere fretta. Mi hanno preso e mi hanno messo su una sedia in ufficio”.

Antonio Russo