Allarme bomba
Aeroporto (Getty Images) 

Momenti di paura per un allarme bomba all’aeroporto: ecco le ultime notizie

Allarme bomba all’aeroporto di Roma Ciampino. In mattinata, durante alcuni lavori di manutenzione del piazzale di sosta degli aeromobili, sono stati rinvenuti tre ordigni bellici, risalenti all’epoca della Seconda Guerra Mondiale. L’aeroporto è stato chiuso per permettere agli artificieri di rimuoverli in tutta sicurezza.

Il Ministero della Difesa fa sapere, tramite il proprio profilo Twitter, che si tratta di tre bombe di fabbricazione tedesca. Insieme, i tre ordigni pesano 150 kg per complessivi 75 kg di materiale esplosivo. Del loro disinnesco si sta occupando il 6° Reggimento del Genio dell’Esercito. Poco dopo le ore 16, dopo circa tre ore di chiusura, lo scalo è riaperto. I voli programmati nella fascia oraria di chiusura in partenza da e in arrivo a Ciampino sono stati ritardati, oppure dirottati sul vicino scalo di Roma Fiumicino. Solo lo scorso anno, gli artificieri dell’Esercito italiano hanno disinnescato oltre 4.500 ordigni in totale.