Valentino Rossi (Getty Images)

MotoGP | Valentino Rossi: “Anche se andremo fortissimo non c’è da essere ottimisti”

Valentino Rossi torna in pista dopo le delusioni di fine 2018 quando aveva chiuso la stagione con due scivoloni. Il rider di Tavullia spera di riuscire a ritornare sul tetto della MotoGP dopo un biennio vissuto in chiaroscuro a rincorrere Honda e Ducati a causa della crisi tecnica Yamaha. Ora però c’è voglia di ribalta ad Iwata.

Come riportato da “Motorsport.com”, Valentino Rossi ha così dichiarato a margine dei test: “Come prima giornata è stata abbastanza positiva. Pare che anche con la gomma usata, che di solito è il nostro punto debole, non siamo male. Oggi abbiamo provato alcune cose che hanno migliorato le prestazioni. In generale sono molto soddisfatto perché ieri ho passato tanto tempo a parlare con gli ingegneri ed hanno delle buone idee. C’è la giusta atmosfera e poi cercano di migliorare la cosa giusta”.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Valentino Rossi CLICCA QUI

Il Dottore crede che la Ducati abbia qualcosa in più

Il Dottore ha poi proseguito: “Qui eravamo andati bene, quindi abbiamo già dei dati interessanti per confrontarci. Però sarebbe stato importante provare su una pista dove avevamo delle difficoltà. In questa stagione ci saranno solo due test, qui e in Qatar, altra pista dove siamo andati bene. Quindi anche se andremo fortissimo non ci sarà da essere ottimisti. In generale il feeling con la moto è buono, ma bisognerà vedere come andremo sulle piste con problemi”.

Valentino Rossi ha poi parlato di alcune specifiche tecniche: “A Jerez avevamo 2 motori, qui, invece, Yamaha me ne ha dato uno dicendo che questo sarebbe stato il mio motore. A me va bene perché mi piace. Dobbiamo però lavorare ancora in accelerazione. Ho seguito la Ducati ed è sempre molto forte in accelerazione, sul rettilineo hanno sempre qualcosa in più a tutti. Oggi ho visto Morbidelli più in difficoltà rispetto agli altri due test però sarà sicuramente più competitivo che in Honda“.

Antonio Russo