rossi vinales yamaha m1 2019 MotoGP (1)
Maverick Vinales e Valentino Rossi (©Getty Images)

MotoGP, presentata la nuova Yamaha YZR-M1 di Rossi e Vinales.

E’ finalmente arrivato il giorno della presentazione della nuova Yamaha YZR-M1. Sono stati svelati i nuovi colori del prototipo MotoGP 2019 del team Monster Energy.

L’evento si è tenuto a Jakarta, capitale dell’Indonesia. Presenti i vertici della casa di Iwata, ovviamente oltre ai piloti Valentino Rossi e Maverick Vinales. La livrea è assolutamente inedita rispetto a questi anni. Se in passato dominava in maniera netta il blu, dal 2019 c’è una presenza importante il colore nero. Con l’addio di Movistar, sostituita da Monster come main sponsor, era preventivabile. 

MotoGP 2019, presentato il team Monster Energy Yamaha. Valentino Rossi carico

Valentino Rossi è tifoso dell’Inter e sicuramente apprezza molto la colorazione neroblu della nuova Yamaha YZR-M1 e del team Monster Energy. Ma soprattutto spera di poter apprezzare la competitività della moto nei test MotoGP di Sepang (6-8 febbraio) e di Losail (23-25 febbraio).

In occasione della presentazione avvenuta oggi a Jakarta, il Dottore ha mostrato molto entusiasmo per la nuova stagione: «La presentazione della squadra è sempre un evento che mi piace. È la prima volta che possiamo mostrare il nostro pacchetto completo per la nuova stagione e, cosa più importante, questo evento segnala che l’inizio della preseason è vicino! Mi sono preso un po’ di tempo per rilassarmi e allenarmi in questi ultimi due mesi. Ma, come i fan, non vedevo l’ora di iniziare la nuova stagione».

Rossi non vede l’ora di poter scendere in pista con la nuova Yamaha M1, è impaziente di verificare se la casa di Iwata ha fatto i progressi promessi: «Il prossimo test a Sepang è molto importante, perché è la prima opportunità per il team di riunirsi per provare tutto ciò su cui Yamaha ha lavorato durante l’inverno. Le nostre prestazioni sono migliorate verso la fine della scorsa stagione, ma vogliamo e dobbiamo fare qualche passo in più, quindi dobbiamo andare al lavoro. Sono sinceramente impaziente della nuova stagione e di correre di nuovo, voglio tornare a bordo della mia M1! Mi sento più bene e determinato che mai, nulla è cambiato in quell’area. Credo che, con un po’ di duro lavoro, possiamo migliorare e tornare in cima».

MotoGP 2019, presentazione team Monster Energy Yamaha. Vinales motivato

Se Valentino è fiducioso, bisogna dire la stessa cosa di Maverick Vinales. Lo spagnolo ha vinto l’unica gara MotoGP della Yamaha nel 2018. Per l’anno nuovo è molto motivato: «La presentazione del team quest’anno è stata molto speciale, perché ci sono molti cambiamenti rispetto allo scorso anno. I più evidenti sono ovviamente i nuovi colori della squadra e la livrea della moto. Non appena li ho visti, mi sono sentito emozionato di iniziare la nuova stagione. Sarà un inizio completamente nuovo per tutti noi: nuovo title sponsor, nuovi colori per la squadra e per me un nuovo numero. Tutto è venuto insieme molto bene, quindi ora ciò quello che dobbiamo fare è iniziare la preseason».

Il pilota spagnolo spera di vivere un campionato di successo, diverso dallo scorso. Diverse cose sono cambiate, anche nel suo box, con l’addio di Ramon Forcada e l’arrivo di Esteban Garcia come capo-tecnico. Vinales ha lavorato per approcciarsi al meglio al nuovo anno: «I mesi invernali sono stati una buona opportunità per prepararsi per la stagione 2019. Ho avuto un po’ di tempo per rilassarmi e riflettere, ma una buona parte è stata dedicata all’allenamento. Sono pronto per ricominciare a guidare la mia M1. Abbiamo chiuso la stagione dello scorso anno più forte di quanto abbiamo iniziato, quindi sarà importante mantenere lo slancio mentre ci prepariamo per la prima gara in Qatar a marzo».

Il primo appuntamento per tutti i team e piloti MotoGP sarà tra pochi giorni in Malesia, un test molto importante. Maverick è concentrato: «La nostra prima possibilità di vedere dove siamo è al Test di Sepang tra qualche giorno. Non vedo l’ora, perché ho grandi aspettative per quest’anno. La mia motivazione non è cambiata, e ho intenzione di andare avanti per tutta la stagione – ‘Beast Mode On’!»

 

Matteo Bellan