auto in fiamme vigili del fuoco
(Foto d’archivio)

La sperona, la picchia e le dà fuoco, grave una 40enne

È in gravissime condizioni Simona Rocca, la donna di 40 anni che questa mattina è stata vittima di un terribile agguato da parte dell’ex compagno.

Erano circa le 10 quando Mario D’Uonno, ex guardia giurata di circa 50 anni, l’ha prima speronata con l’auto, poi l’avrebbe malmenata e infine ha cosparso l’auto di lei con un liquido infiammabile appiccando il fuoco.

Teatro di questa storia da brividi il parcheggio del centro commerciale Carrefour di Vercelli, sulla tangenziale ovest del capoluogo piemontese, dove la vittima lavora.

La donna è stata portata subito al pronto soccorso dell’ospedale di Vercelli e successivamente trasportata in elicottero al centro grandi ustionati di Torino a causa delle gravi ustioni riportate sul 45% del corpo, il 10% addirittura di terzo grado.

D’Uonno, dal canto suo, si è costituito e consegnato ai Carabinieri che stanno indagando per acquisire ulteriori elementi sull’accaduto, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza dei negozi vicini.

Secondo le prime ricostruzioni la relazione tra i due era finita da anni, ma in questo periodo D’Uonno avrebbe continuato a molestarla e a perseguitarla, con litigi continui e tentativi di riavvicinamento tanto che Simona Rocca ha dovuto denunciarlo per minacce.

Una denuncia, purtroppo, che si è rivelata essere una contromisura vana e che probabilmente non è stata tenuta nella giusta considerazione da parte della Giustizia dato che non ha scongiurato il terrificante gesto di questa mattina.

Daniele Mancin