Lewis Hamilton (©Getty Images)

F1 | Jackie Stewart consiglia Hamilton: “Vai in un team piccolo”

Per molti i 5 titoli mondiali conquistati da Lewis Hamilton dal 2008 ad oggi sono stati più figli delle auto che ha guidato, prima la McLaren e ora la Mercedes, che delle sue capacità. Ecco perché secondo un grande fan del driver di Stevenage come Jackie Stewart l’inglese dovrebbe lasciare la comoda scuderia di Stoccarda per tentare il colpaccio in una squadra con minori risorse e meno vittorie alle spalle.

Ham non solo sta guidando bene, ma sta anche gareggiando sulla vettura migliore del lotto e con il motore più potente di tutti“, ha analizzato ad Autosport il tre volte campione del mondo. La sua forza sta comunque nella capacità dimostrata di saper spremere al massimo il pacchetto a disposizione. Quando si è piloti di F1, la performance personale dipende da diversi fattori tra cui la dipendenza dalla macchina“.

Quando lasciai, fresco di titolo, la Matra per partecipare al mondiale 1970 con la March, fu una vera sfida. Per questo se Lewis decidesse di andare via dalle Frecce d’Argento per raggiungere un’equipe un po’ meno competitiva sarebbe una bella mossa“, il consiglio dello scozzese.

Il segreto del #44

Secondo il 79enne a rendere tanto vincente finora la carriera del britannico sono stati anche diversi elementi che esterni che per una serie di motivi hanno giocato a suo favore.

Hamilton è riuscito a gestirsi bene dal debutto ad adesso, ma non ci dimentichiamo che è stato pure piuttosto fortunato. Ad esempio ha avuto il beneficio dell’essere protetto da Ron Dennis, il quale lo ha preso sotto la sua ala e gli ha consentito di esordire nel Circus, in un periodo in cui la McLaren era l’auto più valida assieme alla Ferrari. In pratica tutto per lui è iniziato da lì“, la riflessione finale di Stewart che ha così evidenziato come spesso i campioni hanno dalla loro la sorte.

Chiara Rainis