Volkswagen Golf e Polo, nuove versioni a metano con più autonomia

Novità importanti per Volkswagen Golf e Polo a metano nel 2019. La berlina e l’utilitaria tedesca avranno un importante aumento di autonomia e per Golf VII anche di potenza. L’annuncio è stato dato in Germania. I due modelli, molto richiesti in Italia, hanno venduto molto presto tutta la produzione. Adesso riprenderà con la nuova edizione, anche se le consegne delle nuove versioni non sono state ufficializzate.

Golf TGI e Polo TGI godranno di una maggiore autonomia grazie all’aggiunta di una terza bombola di metano, possibile grazie alla polivalenza della piattaforma modulare MQB. La Golf a metano sarà dotata anche del nuovo motore 1.5 TGI già annunciato su Skoda Octavia G-Tec. Il quattro cilindri turbo eroga 130 cavalli (+20 cv rispetto all’attuale 1.4 TGI) e 200 Nm di coppia, per un’autonomia stimata media di 422 km.

Per restare sempre aggiornato su tutte le novità del marchio VW LEGGI QUI

Polo TGI mantiene il propulsore 3 cilindri turbo da 1,0 litri da 90 CV di potenza. La terza bombola di metano porta la capacità a gas naturale a 13,8 kg (c’è anche il serbatoio di benzina, ma più piccolo di quello standard) e l’autonomia a 368 km nel ciclo WLTP, 60 chilometri in più di prima. La commutazione metano/benzina rimane automatica, con la verde che è utilizzata solo come riserva. L’autonomia a metano della Polo raggiungerà i 368 km. Le prime consegne sono previste per questa estate.