Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi (foto dal web)

Rita Dalla Chiesa, ex moglie di Fabrizio Frizzi, attacca sulla morte di Marco Vannini, dopo la sentenza sull’assassinio del giovane

L’amore tra Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi è durato circa 15 anni. La notorietà della figlia del generale Dalla Chiesa nel mondo della tv va comunque ben oltre quello che è stato il suo matrimonio con uno dei conduttori più amati. A propria volta, la Dalla Chiesa si è fatta apprezzare sul piccolo schermo, in particolare con la conduzione di Forum. Da lì, la sua particolare attenzione a determinate tematiche sociali.

La Dalla Chiesa è molto attiva sui social e non manca di dire la sua su argomenti di dominio pubblico, soprattutto per quanto concerne la Capitale. Sono ormai storia i suoi sfoghi contro il sindaco Virginia Raggi, da lei non particolarmente apprezzata. Questo uno dei suoi ultimi post su Twitter: “A Roma, un disabile su sedia a rotelle è bloccato in casa da novembre perché i due ascensori del palazzo non sono mai stati aggiustati. Per le cure, una volta al mese, lo vanno a prendere i Carabinieri e lo portano al Gemelli. Siamo alle solite. @virginiaraggi”.

Non solo. Sempre sul popolare social network, la Dalla Chiesa si è espressa su una vicenda tornata d’attualità, la morte del giovane Marco Vannini avvenuta nel 2015. Un caso che ha fatto discutere e che occuperà le cronache ancora per un po’, vista la riduzione delle condanne per i suoi assassini. Questo il commento della Dalla Chiesa: “Una madre disperata che chiede giustizia, una madre che suo figlio ha invocato fino all’ultimo mentre stava morendo e nessuno chiamava un’ambulanza, una madre che ormai non ha più niente da perdere, e un giudice che le dice di non protestare per non finire nei guai. #MarcoVannini